Ricetta Bolle rosa - La ricetta di Piccole Ricette
Bolle rosa

Bolle rosa

Extra:
  • Senza glutine
  • Senza lattosio

Ingredienti

Preparazione Bolle rosa

Condividi

Le bolle rosa sono delle gelatine davvero graziose ed eleganti, perfette da servire ad un pranzo elegante o una cena importante. Questa versione non è adatta per i bambini, ma se vuoi, puoi realizzare una versione che vada bene anche per i più piccoli, sostituendo il moscato con un succo di mela limpido. Per realizzarle al meglio, dovrai procurarti gli stampi giusti: in commercio esistono dei multistampi con gli scomparti semisferici, quelli perfetti per realizzare questa ricetta sono di silicone morbido, ogni scomparto semisferico misura 8 centimetri di diametro, è alto 4 centimetri e contiene circa 150 ml di liquido. Tieni conto che per queste dosi ti serviranno 5 semisfere. In alternativa, puoi utilizzare dei normali stampini da budino o delle coppette.

La quantità di zucchero indicata può variare a seconda di quanto vuoi che siano dolci le bolle. Con 40 g di zucchero otterrai delle bolle non troppo dolci (ma dipende anche dalla dolcezza del moscato), perciò se le vuoi più dolci, puoi tranquillamente raddoppiare o addirittura triplicare la quantità di zucchero.

Per preparare queste deliziose gelatine, comincia mettendo in ammollo per 10 minuti i fogli di colla di pesce, in una ciotola colma di acqua fredda.

Nel frattempo lava bene 50 g di more e 50 g di lamponi, mettili in una padella antiaderente, assieme a 40 g di zucchero e falli cuocere a fuoco vivace per 5-6 minuti, trascorsi i quali potrai spegnere il fuoco e passare il composto ottenuto attraverso un olino a maglie fini, in modo da ottenere una specie di sciroppo denso, liscio e privo di semi.

Non appena la colla di pesce si sarà ammorbidita, scolala e strizzala bene, quindi mettila in un pentolino assieme a 100 ml di moscato e allo sciroppo di more e lamponi, trasferisci il pentolino su fuoco basso e lascia sciogliere la colla di pesce, senza portare ad ebollizione il composto. Non appena la colla di pesce sarà sciolta, spegni il fuoco e lascia intiepidire leggermente il tutto, poi aggiungi il restante moscato e mescola bene, per evitare che possano formarsi dei grumi.

Versa il liquido rosa in 5 stampini semisferici e immergi in ogni stampino un lampone e una mora, poi trasferisci il tutto in frigorifero per almeno 3 ore.

Al momento di sformare le bolle rosa, bagna esternamente gli stampi con acqua calda, in modo da facilitarne il distacco e poi incidi il bordo tutto intorno con la punta di un coltellino, quindi prelevale dagli stampini o rovesciale su un piatto, guarnendole come preferisci.


Vota questa ricetta




ValentinaPiccoleRicette

Piemontese di origine, Lombarda di adozione. Potrei dire che cucino per passione, ma la verità è che cucino perchè sono una mangiona. Lo sono sempre stata, fin da piccola, anche quando mia madre mi metteva nel piatto le rape o il fegato con le cipolle, non facevo un plissè e ripulivo il piatto, un tritatutto insomma. Poi crescendo invece... non sono cambiata.

precedente
Rolata fredda di tacchino
successivo
Palloncini di pane
  • 629 visualizzazioni
  • 200 min
  • 5 porzioni
  • Difficoltà media
  • 149 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

300 ml di vino moscato dolce a temperatura ambiente
50 g di lamponi freschi
50 g di more
40 g di zucchero
12 g di colla di pesce in fogli
5 more per guarnire
5 lamponi per guarnire
precedente
Rolata fredda di tacchino
successivo
Palloncini di pane

Carico i commenti...

Commenti

Esegui il login o registrati per commentare.