Ricetta Costine al latte - La ricetta di Piccole Ricette
Costine al latte

Costine al latte

Extra:
  • Economica
  • Senza glutine

Ingredienti

Preparazione Costine al latte

Condividi

Le costine al latte sono un secondo piatto economico, gustoso e semplice da realizzare. Cucinate in questo modo le costine risultano molto morbide e sono perfette da servire con un buon purè di patate o delle verdure al forno.

Per prima cosa metti a rosolare il trito di sedano carota e cipolla in una casseruola capiente, assieme a un filo di olio.

Non appena la cipolla sarà imbiondita, unisci le costine e lasciale rosolare per bene da tutti i lati, girandole spesso.

Una volta rosolate, aggiusta le costine di sale e di pepe, coprile con il latte caldo, mescola bene e prosegui la cottura per 35-40 minuti circa, o comunque fin quando la carne delle costine si staccherà con facilità dalle ossa.

Quando mancheranno 5 minuti al termine della cottura, unisci il triplo concentrato di pomodoro e il burro, mescola bene e termina la cottura, dopodichè servi le costine in tavola.


Vota questa ricetta




ValentinaPiccoleRicette

Piemontese di origine, Lombarda di adozione. Potrei dire che cucino per passione, ma la verità è che cucino perchè sono una mangiona. Lo sono sempre stata, fin da piccola, anche quando mia madre mi metteva nel piatto le rape o il fegato con le cipolle, non facevo un plissè e ripulivo il piatto, un tritatutto insomma. Poi crescendo invece... non sono cambiata.

precedente
Frittatine ai lampascioni
successivo
Crostata alle cipolle
  • 532 visualizzazioni
  • 50 min
  • 4 porzioni
  • Difficoltà media
  • 515 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

8 costine di maiale grandi o 12 piccole
1 costa di sedano tritata
1 piccola carota tritata
1 piccola cipolla tritata
800 ml di latte intero caldo
1 cucchiaio di triplo concentrato di pomodoro
olio di oliva q.b.
10 g di burro
sale q.b.
pepe q.b.
precedente
Frittatine ai lampascioni
successivo
Crostata alle cipolle

Carico i commenti...

Commenti

Esegui il login o registrati per commentare.