Ricetta Kofta di pollo alle verdure - La ricetta di Piccole Ricette
Kofta di pollo alle verdure

Kofta di pollo alle verdure

Extra:
  • Economica
  • Senza glutine
  • Senza lattosio

Ingredienti

Preparazione Kofta di pollo alle verdure

Condividi

Le kofta sono una preparazione di origine mediorientale: si tratta di polpette solitamente molto speziate, servite su uno spiedo. Nella loro versione più classica sono preparate con carne di agnello oppure di manzo e agnello insieme. Questa versione è invece preparata con carne di pollo o tacchino mescolata a dadini di peperone, cipolla e altri ingredienti che renderanno queste Kofta davvero speciali! Servile assieme a una insalata verde e una fresca salsa allo yogurt, che potrai preparare facilmente seguendo la ricetta che trovi nella sezione delle salse.

Per prima cosa occupati delle verdure: lava bene i peperoni, tagliali a metà e poi in quarti, eliminando i semini e i filamenti bianchi interni, poi tagliali a cubetti molto piccoli, ricavandone circa 20 g per tipo (20 g di peperone rosso, 20 g di peperone giallo e 20 g di peperone verde). Taglia a cubetti anche la cipolla, ricavando 20 g di dadolata anche da questa, poi metti tutte le dadolate di verdure in una ciotola.

A parte trita il petto di pollo (o di tacchino) tagliandolo prima a pezzetti e poi tritandolo con un mixer o un tritatutto. In commercio esistono dei macinati di tacchino già pronti, ma ti consiglio di partire dal prodotto intero, perché il risultato sarà migliore.

Aggiungi nella ciotola assieme alle verdure la carne trita, un generoso pizzico di sale, l’aglio tritato, una macinata di pepe, il prezzemolo fresco tritato, un cucchiaio di olio di oliva e il succo spremuto di 1 lime o di 1 limone, aggiungendo se vuoi anche un pochino di scorza grattugiata (senza esagerare, altrimenti coprirà tutti gli altri sapori).

Con le mani impasta il tutto, ottenendo un composto sodo e compatto, che non si sgretola, poi con un cucchiaio preleva un po’ di composto alla volta, formando delle polpettine allungate del peso di circa 50-60 g ciascuna. Infila ogni polpettina su uno stecco di legno e lasciale riposare per qualche minuto. Tieni conto che alla fine dovrai ottenere circa 10 Kofta.

Nel frattempo scalda una piastra di ghisa unta con poco olio su fuoco vivace (se non hai quella in ghisa, va bene anche una piastra elettrica oppure una normale bistecchiera o una padella in alluminio) e non appena sarà ben calda, metti a cuocere le Kofta 3-4 minuti per lato, o comunque fino a quando saranno ben cotte anche all’interno.

Una volta pronte, servi immediatamente le Kofta ben calde, magari accompagnandole a una buona insalatina verde e una salsa allo yogurt e buon appetito!


Vota questa ricetta




ValentinaPiccoleRicette

Piemontese di origine, Lombarda di adozione. Potrei dire che cucino per passione, ma la verità è che cucino perchè sono una mangiona. Lo sono sempre stata, fin da piccola, anche quando mia madre mi metteva nel piatto le rape o il fegato con le cipolle, non facevo un plissè e ripulivo il piatto, un tritatutto insomma. Poi crescendo invece... non sono cambiata.

precedente
Insalata estiva rinforzata
successivo
Frozen yogurt alle fragole
  • 453 visualizzazioni
  • 40 min
  • 10 porzioni
  • Difficoltà media
  • 109 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

400 g di petto di pollo o tacchino
20 g di peperone rosso
20 g di peperone giallo
20 g di peperone verde
20 g di cipolla rossa
1 cucchiaino di prezzemolo fresco tritato
il succo di 1 lime (o di 1 limone) non trattato
mezzo spicchio di aglio tritato
sale q.b.
pepe q.b.
olio di oliva q.b.
precedente
Insalata estiva rinforzata
successivo
Frozen yogurt alle fragole

Carico i commenti...

Commenti

Esegui il login o registrati per commentare.