Ricetta Pancakes ripieni di Nutella - La ricetta di Piccole Ricette

Pancakes ripieni di Nutella

Extra:
  • Economica
  • Vegetariana
Cucina:

Ingredienti

Preparazione Pancakes ripieni di Nutella

Condividi

Appena mi sono capitati sotto il naso questi pancakes non ho resistito, dovevo provarli al più presto. E ho fatto bene, perché sono davvero una bomba! Per realizzare questa ricetta però ho deciso di preparare dei pancake più Americani, i classici e intramontabili pancakes al latticello (Buttermilk pancakes), che poi sono quelli che vengono serviti in tutti i locali Americani che servono colazioni. In più, questi pancakes hanno un cremoso ripieno alla Nutella. Goduria pura.

Volendo, la Nutella può essere sostituita con un’altra crema alla nocciola o con crema pasticcera, o marmellata.

Per realizzarli serve il latticello, ma visto che non è facile trovarlo in Italia, puoi tranquillamente realizzare in casa un suo validissimo sostituto, seguendo la ricetta://132 Latticello o Buttermilk.

Per prima cosa, mescola in una ciotola gli ingredienti secchi, quindi 150 g di farina 00, 10 g di zucchero semolato, 1 pizzico di sale, 5 g di di lievito vanigliato per dolci e 3 g di bicarbonato di sodio, quindi tieni da parte questo mix.

A parte sbatti 220 g di latticello assieme a 1 uovo e a 40 g di burro fuso, poi unisci questi due composti, mescolando il tutto, fino ad ottenere un composto liscio e privo di grumi.

Metti la Nutella in una tasca da pasticcere di quelle usa e getta e taglia la punta della tasca in modo da ottenere un buchetto piccolo. Se usi una di quelle tasche di tela, utilizza una bocchetta liscia e con il buco non troppo grosso.

Ora passa alla cottura dei pancakes: con un pezzo di carta da cucina bagnato di olio di semi, ungi una padella antiaderente ben calda e versa un mestolino di pastella, poi con la tasca, spremi un po’ di Nutella al centro della pastella in cottura, dopodiché versa sopra a tutto un altro pochino di pastella e prosegui la cottura per qualche istante.

Quando vedrai che si formano dei buchetti sulla superficie del pancake, vicino ai bordi, significa che è il momento di girarlo dall’altra parte. Quando sarà bello dorato da entrambi i lati, mettilo su un piatto e procedi con gli altri pancake fino ad esaurimento della pastella.

Una volta pronti, servi i pancake in tavola, se vuoi con una spolverata di zucchero a velo o con del classico sciroppo d’acero, ma anche così semplicemente da soli sono il massimo!


Vota questa ricetta




ValentinaPiccoleRicette

Piemontese di origine, Lombarda di adozione. Potrei dire che cucino per passione, ma la verità è che cucino perchè sono una mangiona. Lo sono sempre stata, fin da piccola, anche quando mia madre mi metteva nel piatto le rape o il fegato con le cipolle, non facevo un plissè e ripulivo il piatto, un tritatutto insomma. Poi crescendo invece... non sono cambiata.

Riso Thai ai gamberi
precedente
Riso Thai ai gamberi
successivo
Involtini di melanzane e robiola
  • 754 visualizzazioni
  • 30 min
  • 6 porzioni
  • Difficoltà media
  • 297 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

150 g di farina 00
10 g di zucchero semolato
1 pizzico di sale
5 g di lievito vanigliato per dolci
3 g di bicarbonato di sodio
220 g di latticello
1 uovo
40 g di burro fuso
olio di semi per ungere la padella q.b.
Nutella q.b.
Riso Thai ai gamberi
precedente
Riso Thai ai gamberi
successivo
Involtini di melanzane e robiola

Carico i commenti...

Commenti

Esegui il login o registrati per commentare.