Ricetta Pasticciotti leccesi - La ricetta di Piccole Ricette
Pasticciotti leccesi

Pasticciotti leccesi

Extra:
  • Economica
Cucina:

Ingredienti

Preparazione Pasticciotti leccesi

Condividi

Ecco la ricetta di un tipico dolce pugliese a base di pasta frolla e crema, delizioso se gustato ancora tiepido. Una tentazione a cui è impossibile resistere! Per preparare i pasticciotti ti servono le apposite formine ovali, ma se non le hai, usa pure dei normali stampi in alluminio usa e getta rotondi e schiacciali ai lati, in modo da renderli ovali. Queste dosi ti consentiranno di preparare circa 6 pasticciotti da alti 3-4 centimetri e lunghi 7 centimetri.

La versione “originale” dei pasticciotti, contiene lo strutto, ma è tranquillamente sostituibile con il burro, per una versione vegetariana del dolce. L’ammoniaca per dolci serve per far lievitare leggermente l’impasto, ma è assolutamente facoltativa, quindi puoi ometterla oppure sostituirla con la stessa quantità di lievito vanigliato per dolci.

Per prima cosa, prepara la crema pasticcera, seguendo la ricetta://267 Crema pasticcera. Per ottenerne 400 g circa, dovrai prepararne la metà. Una volta pronta, lascia raffreddare la crema, coprendola con la pellicola trasparente.

A questo punto, passa alla pasta frolla. Disponi a fontana 250 g di farina 00, aggiungi la punta di un cucchiaino di ammoniaca per dolci, 125 g di strutto o burro morbido, e lavora per qualche minuto. Unisci 75 g di zucchero a velo, 3 tuorli d’uovo, i semi della bacca di vaniglia e un pizzico di sale. Impasta bene fino a ottenere un composto omogeneo e morbido, ma consistente. Forma una palla, avvolgila nella pellicola trasparente e mettila in frigorifero per 30 minuti.

Trascorso il tempo necessario, togli l’impasto dal frigorifero e stendilo su un piano di lavoro leggermente infarinato. Tiralo con il mattarello fino a ottenere una sfoglia spessa mezzo centimetro. Ritaglia dei pezzi di pasta ovali, sufficienti a foderare completamente le tue formine (un po’ di pasta può anche uscire dai bordi). Farcisci con la crema pasticcera e poi chiudi i pasticciotti con dei “coperchietti” di pasta frolla, sempre ovali, e sigilla bene i bordi.

Sbatti un tuorlo d’uovo con 20 ml di latte e usa la miscela per spennellare i “coperchi” dei pasticciotti. Metti a cuocere i pasticciotti nel forno preriscaldato in modalità statica a 180 °C e falli cuocere per 30-35 minuti, o comunque fino a quando saranno cotti e dorati in superficie. Servi i pasticciotti tiepidi o freddi, ma ti assicuro che tiepidi sono divini!

Alcune varianti alla ricetta prevedono l’utilizzo di creme pasticcere al cacao oppure amarene sciroppate aggiunte al ripieno di crema pasticcera.

Articoli correlati


Vota questa ricetta




ValentinaPiccoleRicette

Da autodidatta in cucina sperimento per capire la chimica degli alimenti. Sempre alla ricerca, perché il cibo e la cucina non siano solo scienza, ma soprattutto tempo e memoria. O forse solo perché mi piace mangiare.

Risotto ai carciofi
precedente
Risotto ai carciofi
successivo
Pizza Esplosiva
  • 885 visualizzazioni
  • 120 min
  • 6 porzioni
  • Difficoltà media
  • 445 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

400 g circa di crema pasticcera
250 g di farina 00 (+ un po’ per il piano di lavoro)
125 g di strutto o burro
75 g di zucchero a velo
la punta di un cucchiaino di ammoniaca per dolci (facoltativa)
4 tuorli d’uovo
20 ml di latte
i semi di mezza bacca di vaniglia
sale q.b.
Risotto ai carciofi
precedente
Risotto ai carciofi
successivo
Pizza Esplosiva

Carico i commenti...

Commenti

Esegui il login o registrati per commentare.