Ricetta Quatre quarts al limone - La ricetta di Piccole Ricette
Quatre quarts al limone

Quatre quarts al limone

Extra:
  • Economica
  • Vegetariana
Cucina:

Ingredienti

Preparazione Quatre quarts al limone

Condividi

La Quatre quarts è una torta tipica della Bretagna francese. Il nome “Quatre quarts”, significa “Quattro quarti” e deriva proprio dai suoi ingredienti, che sono 4, tutti in uguale peso: un quarto di farina, un quarto di zucchero, un quarto di burro (di solito salato) e un quarto di peso di uova per fare una torta da circa 1 kg, in uno stampo da 24 centimetri di diametro circa, oppure se vuoi rimanere più fedele alla tradizione, puoi usare uno stampo da plumcake piuttosto grande, da circa 35 x 11 centimetri. Questa Quatre quarts è aromatizzata al limone, ma se preferisci, potrai utilizzare buccia e succo di arancia, di lime o dei semplici semi di 1 bacca di vaniglia. Inoltre, al posto del burro salato potrai utilizzare un burro normale non salato o dell’olio di semi, ma in questo caso la torta non avrà il classico sapore dolce e salato che la contraddistingue.

Per prima cosa devi pesare le uova con il guscio. Le mie pesavano 250 g (grammo più, grammo meno), quindi ho calcolato lo stesso peso in zucchero, burro e farina. Se le tue uova pesano con il guscio, ad esempio 230 g, dovrai utilizzare 230 g di ogni ingrediente. Per quanto riguarda il lievito, la quantità cambia solo se il peso totale varia di molto, perciò potrai utilizzarne un quarto di bustina (4 g) se dimezzi le dosi degli altri ingredienti e così via. Se invece il peso non varia di molto (ad esempio se il totale dei tuoi ingredienti è 900 g invece di 1 kg, usane pure tranquillamente 8 g).

Una volta pesati tutti gli ingredienti, accendi il forno in modalità statica a 170 °C e procedi a preparare l’impasto della torta: dividi i tuorli dagli albumi e con le fruste elettriche sbatti i tuorli con 250 g di zucchero fino a quando saranno ben amalgamati.

Unisci a questo punto il succo e la scorza del limone, 250 g di burro salato fuso (non caldo, dovrà essere appena tiepido o freddo) e continua a sbattere con le fruste per un minuto.

Sempre sbattendo con le fruste, ma a bassa velocità, unisci 250 g di farina precedentemente setacciata assieme a 8 g di lievito, continuando a sbattere fino a quando sarà tutto ben amalgamato.

A parte monta gli albumi a neve ferma con le fruste elettriche e appena saranno ben gonfi e sodi, incorporali delicatamente al composto, mescolando con una spatola ed effettuando movimenti circolari dal basso verso l’alto per non smontare tutto.

Imburra e infarina uno stampo a cerniera da circa 24 centimetri di diametro (oppure uno stampo da plumcake da 35 x 11 centimetri) e metti a cuocere la Quatre quarts in forno preriscaldato in modalità statica a 170 °C per circa 45-50 minuti, o comunque fino a quando sarà cotta. Per verificarne la cottura, fai sempre la prova dello stecchino: infila uno stecco di legno al centro del dolce e se ne esce pulito e senza impasto cremoso attaccato, significa che è cotta, altrimenti lasciala cuocere altri 5 minuti, poi ripeti la prova.

Una volta cotta, sforna la Quatre quarts e lasciala raffreddare completamente, prima di sformarla, tagliarla a fette e servirla.

Articoli correlati


Vota questa ricetta




ValentinaPiccoleRicette

Da autodidatta in cucina sperimento per capire la chimica degli alimenti. Sempre alla ricerca, perché il cibo e la cucina non siano solo scienza, ma soprattutto tempo e memoria. O forse solo perché mi piace mangiare.

Feta marinata
precedente
Feta marinata
successivo
Pollo allo zenzero e limone
  • 714 visualizzazioni
  • 90 min
  • 10 porzioni
  • Difficoltà media
  • 404 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

4 uova (250 g circa)
250 g di zucchero
250 g di burro salato fuso
250 g di farina 00
mezza bustina di lievito vanigliato per dolci (8 g)
la scorza e il succo di 1 limone non trattato
Feta marinata
precedente
Feta marinata
successivo
Pollo allo zenzero e limone

Carico i commenti...

Commenti

Esegui il login o registrati per commentare.