Ricetta Red velvet macarons - La ricetta di Piccole Ricette
Red velvet macarons

Red velvet macarons

I macarons più natalizi che ci siano

Extra:
  • Senza glutine
  • Vegetariana
Cucina:

Ingredienti

Preparazione Red velvet macarons

Condividi

I Red velvet Macarons sono i dolcetti perfetti da preparare per Natale, perché sono belli, buoni e così scenografici che non passeranno inosservati. Ma attenzione però, perché per quanto possano sembrare semplici, i macarons nascondono molte insidie ma seguendo alcuni consigli, sono sicura che sarà un successo! Perciò come dico sempre, se non ti vengono perfetti al primo tentativo, non preoccuparti, è normale, ci vuole un po’ di esperienza e di mano.

Prima di iniziare con la preparazione dei Red velvet macarons, ecco qualche consiglio. Primo, gli albumi: sono decisamente più stabili quelli pastorizzati che si trovano al supermercato confezionati, me se vuoi utilizzare le uova normali, allora ti consiglio di lasciarli riposare in una ciotolina coperta e posta frigorifero per almeno 2 giorni. Gli albumi per i macarons infatti non devono essere troppo freschi. Secondo: cerca la farina di mandorle più fine e polverosa che trovi, in maniera da ottenere dei macarons belli lisci. Terzo: evita di prepararli nelle giornate umide, il maltempo è acerrimo nemico dei macarons, risulteranno mollicci per via dell’umidità ambientale.

Detto questo, per preparare i red velvet macarons, inizia preparando la ganache per farcirli: per prima cosa, versa 100 ml di panna fresca liquida in un pentolino e scaldala, ma senza farla bollire, dovrà essere solo molto calda. Nel frattempo, trita 200 g di cioccolato fondente e mettilo in una ciotola.

Non appena la panna sarà calda, toglila dal fuoco e aggiungi tutto il cioccolato tritato e mescola bene. Quando la panna e il cioccolato si saranno amalgamati e il cioccolato sarà ben sciolto, unisci poco per volta 50 g di burro ammorbidito a temperatura ambiente e tagliato a cubetti, senza smettere di mescolare finché non si sarà perfettamente sciolto e amalgamato al resto degli ingredienti. La tua ganache è pronta.

Lascia raffreddare la crema prima a temperatura ambiente e poi appena sarà tiepida, mettila in frigorifero, in maniera da farla rassodare un pochino.

Mentre la ganache si rassoda, prepara l’impasto dei tuoi red velvet macarons: metti 120 g di farina di mandorle, 1 cucchiaio raso di cacao amaro in polvere e 180 g di zucchero a velo in un mixer dotato di lame in metallo, quindi azionalo a scatti in maniera da ottenere una polvere finissima. Passa poi al setaccio (con le maglie finissime) questo mix, in modo da ottenere un mix più sottile possibile ed eliminare eventuali piccoli pezzettini di mandorle.

In una ciotola capiente monta 105 g di albumi (che sono circa 3 albumi, però ti consiglio di pesarli per ottenere la quantità esatta) a neve, poi quando saranno ben montati unisci 30 g di zucchero semolato tutto in una volta e termina di montare fino a quando avrai ottenuto una meringa soda e lucida.

Unisci agli albumi montati la polvere di mandorle, cacao e zucchero a velo, aggiungendola poca per volta e mescolando bene dopo ogni aggiunta con una spatola in silicone, senza aver troppa paura di smontarli. Alla fine il composto si smonterà un pochino, è normale ed è giusto perché in questo modo i macarons risulteranno più lisci in superficie.

Per finire incorpora 1 cucchiaino di colorante alimentare rosso in gel, quindi mescola ancora fino a quando il composto avrà assunto una colorazione uniforme.

Per ottenere un colore rosso brillante, utilizzo questi http://amzn.to/2EcZVCZ che sono dei coloranti in gel che, oltre ad essere molto brillanti e vivaci, non danno sapori o odori strani agli impasti.

Una volta pronto l’impasto, trasferiscilo in una tasca da pasticcere munita di beccuccio rotondo, liscio e largo, quindi spremendo la tasca e tenendola ferma, forma dei dischetti di impasto di diametro di circa 3,5 cm sul tappetino apposito per macarons posizionato sulla placca del forno (se non lo hai puoi utilizzare la carta da forno), avendo cura di distanziarli fra di loro almeno 3 centimetri. L’impasto dovrà dilatarsi da solo.

Se vuoi ottenere dei macarons perfetti e tutti della stessa dimensione, puoi utilizzare questi https://amzn.to/2KHOwAu ossia i classici tappetini da macarons in silicone.

A questo punto, sbatti leggermente la teglia sul piano di lavoro, in maniera da favorire la dilatazione dell’impasto ed eliminare eventuali bollicine dall’impasto. Alla fine otterrai circa 24 macarons anche se il numero può variare in base a quanto li fai grandi.

Lascia riposare a temperatura ambiente i dischetti di impasto per circa 30 minuti o comunque fino a quando, toccandoli delicatamente in superficie sentirai una pellicola asciutta ed elastica e non ti sporcherai il dito con l’impasto.

Ora non ti resta che cuocere i tuoi red velvet macarons: mettili nel forno preriscaldato in modalità statica a 170 °C per circa 12 minuti (ovviamente i tempi si allungheranno se hai realizzato dei macarons più grandi). Alla fine i macarons dovranno asciugarsi, senza colorirsi troppo.

Una volta cotti, toglili dal forno e lasciali raffreddare completamente, prima di staccarli dalla carta da forno o dal tappetino.

Quando saranno freddi, procedi a farcirli: tira fuori la ganache dal frigo, trasferiscila in una tasca da pasticcere munita di beccuccio liscio e spremi sulla parte liscia di un dischetto un pochino di ganache al cioccolato e, delicatamente, chiudi con un altro dischetto premendolo leggermente e facendo attenzione a non romperlo. Procedi in questo modo con tutti i dischetti. I tuoi red velvet macarons sono quasi pronti, non ti resta che decorarli.

Prepara ora la ghiaccia reale, seguendo la ricetta://3460 Ghiaccia reale, tenendo conto che per decorare questi macarons te ne servirà meno della metà (ad ogni modo ti consiglio di farne la metà della quantità indicata in quella ricetta, altrimenti le dosi sarebbero troppo ridotte per poter lavorare bene gli ingredienti.

Una volta pronta, trasferisci la ghiaccia in una piccola tasca da pasticcere munita di beccuccio piccolo e spremila direttamente sui macarons formando dei decori a fiocco di neve.

Lascia seccare i decori di ghiaccia e poi trasferisci i macarons in frigorifero per un’ora circa, prima di servirli.

Articoli correlati

Per commentare la ricetta scarica Piccole Ricette la mia app gratuita per iOS e Android

ValentinaPiccoleRicette

Da autodidatta in cucina sperimento per capire la chimica degli alimenti. Sempre alla ricerca, perché il cibo e la cucina non siano solo scienza, ma soprattutto tempo e memoria. O forse solo perché mi piace mangiare.

Riso Teriyaki
precedente
Riso Teriyaki
Spezzatino ai fagioli
successivo
Spezzatino ai fagioli
  • 240 min
  • 24 porzioni
  • Difficoltà difficile
  • 128 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

105 g di albumi (circa 3 albumi)
120 g di farina di mandorle
180 g di zucchero a velo
30 g di zucchero semolato
1 cucchiaio raso di cacao amaro in polvere
1 cucchiaino di colorante rosso in gel
200 g di cioccolato fondente
100 ml di panna fresca liquida
50 g di burro ammorbidito a temperatura ambiente
ghiaccia reale q.b. per decorare
Riso Teriyaki
precedente
Riso Teriyaki
Spezzatino ai fagioli
successivo
Spezzatino ai fagioli