Ricetta Spaghetti in rosa con verdure - La ricetta di Piccole Ricette
Spaghetti in rosa con verdure

Spaghetti in rosa con verdure

Extra:
  • Economica
  • Vegetariana

Ingredienti

Preparazione Spaghetti in rosa con verdure

Condividi

Gli spaghetti in rosa con verdure sono un bel primo piatto molto colorato e allegro!

Per prima cosa occupati delle verdure: taglia le zucchine e le carote a julienne, poi falle saltare velocemente in padella con un filo di olio, uno spicchio di aglio e un pizzico di pepe. Le verdure dovrebbero cuocersi leggermente rimanendo però croccanti.

A parte prepara una besciamella (se vuoi, puoi trovare la ricetta nella sezione delle salse) e uniscila alla salsa di pomodoro (anche questa, se vuoi, puoi seguire la ricetta del sugo alle olive che trovi nella sezione delle salse, omettendo però le olive).

Mescola bene le due salse, ottenendo così la salsa rosa per la pasta e tienila da parte.

Fai cuocere ora gli spaghetti in una pentola con abbondante acqua salata in ebollizione e non appena saranno al dente, scolali, falli saltare in padella assieme alle verdure, poi condiscili con la salsa rosa e buon appetito!


Vota questa ricetta




ValentinaPiccoleRicette

Piemontese di origine, Lombarda di adozione. Potrei dire che cucino per passione, ma la verità è che cucino perchè sono una mangiona. Lo sono sempre stata, fin da piccola, anche quando mia madre mi metteva nel piatto le rape o il fegato con le cipolle, non facevo un plissè e ripulivo il piatto, un tritatutto insomma. Poi crescendo invece... non sono cambiata.

precedente
Cubetti di pollo
successivo
Carne salada con flan di carote
  • 568 visualizzazioni
  • 20 min
  • 4 porzioni
  • Difficoltà media
  • 488 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

320 g di spaghetti
400 g di salsa di pomodoro
400 g di besciamella
2 carote
2 zucchine
olio di oliva q.b.
1 spicchio di aglio
sale q.b.
basilico q.b.
pepe q.b.
precedente
Cubetti di pollo
successivo
Carne salada con flan di carote

Carico i commenti...

Commenti

Esegui il login o registrati per commentare.