Ricetta Verza Aurora - La ricetta di Piccole Ricette
Verza Aurora

Verza Aurora

Extra:
  • Senza glutine

Ingredienti

Preparazione Verza Aurora

Condividi

Questa ricetta è di Aurora, la mamma di Sabrina, ed è il modo in cui lei prepara da sempre la verza.

Per cominciare lava e monda la verza, quindi tagliala a striscioline sottili.

In un tegame capiente e con i bordi alti metti l’olio e la cipolla tagliata sottile, poi fai uno strato di verza, uno di carne trita, un po’ di pomodori pelati a pezzi, una spolverata di grana padano grattugiato,un pizzico di paprika e uno di sale. Procedi così formando altri strati fino ad esaurimento degli ingredienti.

Termina la composizione con due spruzzate abbondanti di aceto e bagna il tutto con 2 bicchieri di acqua.

Copri il tegame con un coperchio e trasferisci su fuoco vivace, portando a bollore.

A questo punto abbassa il fuoco e lascia stufare lentamente il tutto per circa 50 minuti.

Se durante la cottura si dovesse asciugare troppo, puoi aggiungere ancora dell’acqua.

A fine cottura deve rimanere piuttosto umido. Aggiusta di sale e servi le verze calde, accompagnandole con dei crostini di pane.


Vota questa ricetta




ValentinaPiccoleRicette

Piemontese di origine, Lombarda di adozione. Potrei dire che cucino per passione, ma la verità è che cucino perchè sono una mangiona. Lo sono sempre stata, fin da piccola, anche quando mia madre mi metteva nel piatto le rape o il fegato con le cipolle, non facevo un plissè e ripulivo il piatto, un tritatutto insomma. Poi crescendo invece... non sono cambiata.

precedente
Sgombro viserbato
successivo
Flan agli asparagi
  • 687 visualizzazioni
  • 60 min
  • 4 porzioni
  • Difficoltà media
  • 209 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

1 cespo di verza da 300 g circa
1 cipolla
200 g di carne trita mista (suina e bovina)
200 g di pomodori pelati a pezzi
grana padano grattugiato q.b.
2 cucchiai di olio di oliva
sale q.b.
paprika a piacere
aceto q.b.
acqua q.b.
precedente
Sgombro viserbato
successivo
Flan agli asparagi

Carico i commenti...

Commenti

Esegui il login o registrati per commentare.