Ricetta Waffle al latticello - La ricetta di Piccole Ricette
Waffle al latticello

Waffle al latticello

Soffici, delicati e perfetti per accogliere lo sciroppo d'acero

Ingredienti

Preparazione Waffle al latticello

Condividi

Cugini non meno famosi della più classica ricetta://195 Pancakes classici, i Waffle al latticello (da noi vengono chiamati Gaufre) sono uno dei dolci più consumati in assoluto a colazione negli Stati Uniti e sono molto popolari che in Belgio, Francia e Germania. In America sono così amati che esistono addirittura delle catene di ristoranti tutte dedicate ai waffle! Questa versione è molto soffice per la presenza del latticello, ma visto che in Italia è molto difficile da trovare, potrai realizzare in casa un sostituto del latticello, seguendo la ricetta://132 Latticello o Buttermilk che trovi nella sezione delle preparazioni base.

Per farli serve la piastra apposita, in commercio ne esistono di diversi tipi, sia elettriche, come questa http://amzn.to/2va589p che più casalinghe, come questa http://amzn.to/2txiieE da usare sui fornelli di casa.

Con queste dosi otterrai 4 waffle grandi (da circa 18-20 centimetri di diametro) oppure 6 più piccolini, dipende molto dalla dimensione dello stampo che utilizzi.

Per realizzarli, setaccia in una ciotola 250 g di farina 00 assieme a 2 cucchiai di zucchero, 5 g di lievito vanigliato per dolci, mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio e un pizzico di sale, quindi tieni da parte questo mix secco.

In un’altra ciotola sbatti leggermente le due uova assieme a 350 g di latticello e 200 g di burro fuso, poi unisci poco alla volta il mix secco di farina e mescola il tutto con una frusta in modo da non lasciare grumi. Il burro non è sostituibile, perché usando olio di semi i waffle verrebbero più asciutti e secchi.

A questo punto scalda la piastra apposita per i waffle e non appena sarà ben calda, ungila con poco burro e versaci un po’ di pastella (la quantità dipende dalla dimensione della piastra), poi richiudi la piastra e lascia cuocere il waffle fino a quando sarà completamente dorato da entrambi i lati.

Una volta cotto, stacca delicatamente il waffle dalla piastra e mettilo in un piatto, poi procedi allo stesso modo con la pastella rimanente.

Una volta pronti, guarnisci i Waffle al latticello con un po’ di sciroppo d’acero e se vuoi rimanere fedele alla tradizione americana, aggiungi anche un pezzetto di burro sopra ognuno.


Vota questa ricetta

5/5 | 1 voti



ValentinaPiccoleRicette

Piemontese di origine, Lombarda di adozione. Potrei dire che cucino per passione, ma la verità è che cucino perchè sono una mangiona. Lo sono sempre stata, fin da piccola, anche quando mia madre mi metteva nel piatto le rape o il fegato con le cipolle, non facevo un plissè e ripulivo il piatto, un tritatutto insomma. Poi crescendo invece... non sono cambiata.

Minestrone di verdure
precedente
Minestrone di verdure
Pasta al forno con broccoli e cavolfiori
successivo
Pasta al forno con broccoli e cavolfiori
  • 877 visualizzazioni
  • 40 min
  • 4 porzioni
  • Difficoltà media
  • 717 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

250 g di farina 00
2 cucchiai di zucchero
5 g di lievito vanigliato per dolci
mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio
1 pizzico di sale
2 uova grandi
350 g di latticello
200 g di burro fuso
poco burro per la piastra
sciroppo d’acero q.b.
Minestrone di verdure
precedente
Minestrone di verdure
Pasta al forno con broccoli e cavolfiori
successivo
Pasta al forno con broccoli e cavolfiori

Carico i commenti...

Commenti

Esegui il login o registrati per commentare.