Ricetta Waffle salati alle zucchine - La ricetta di Piccole Ricette
Waffle salati alle zucchine

Waffle salati alle zucchine

Estremamente versatili e saporiti

Ingredienti

Preparazione Waffle salati alle zucchine

Condividi

I Waffle salati alle zucchine sono una preparazione davvero molto particolare. Sono perfetti come antipasto, spuntino o perché no, da gustare farciti come fossero panini. La loro versatilità è davvero senza pari! E poi sono semplici da preparare!

Per realizzare questi Waffle salati alle zucchine, inizia lavando bene 200 g di zucchine, spuntale alle estremità e grattugiale fimenemente, utilizzando una grattugia a fori piccoli.

Separa il tuorlo dall’albume dell’uovo e mettili in ciotole separate, poi aggiungi nella ciotola del tuorlo 150 ml di latte, 20 g di olio di oliva, 2 g di sale, un pizzico di pepe e 30 g di grana padano grattugiato, quindi sbatti bene questi ingredienti con una forchetta o una frusta a mano, in maniera da amalgamarli.

Aggiungi a questo punto anche 90 g di farina 00 e 6 g di lievito chimico per preparazioni salate, quindi mescola il tutto, sempre con una frusta a mano, fino a quando avrai ottenuto un composto omogeneo e privo di grumi di farina.

A parte monta l’albume a neve ferma, utilizzando le fruste elettriche e, quando sarà ben gonfio e montato, uniscilo al composto precedentemente preparato, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto per non smontare il tutto.

Per finire incorpora alla pastella le zucchine grattugiate e mescola ancora, in maniera da distribuirle uniformemente nel composto.

Ungi con poco olio di semi una piastra per waffle e falla scaldare bene, poi versa circa 60-70 g di composto per ogni waffle, chiudi la piastra e lasciali cuocere per qualche minuto, fino a quando saranno dorati e cotti. Con queste dosi otterrai circa 8 waffle piccolini (il numero comunque può variare in base alla dimensione della piastra che usi e da quanto composto cuoci per volta).

Per preparare i waffle in commercio esistono delle piastre elettriche fatte apposta, come questa https://amzn.to/2Bcs27i che ha due scompartimenti per due waffle da circa 10-12 centimetri di lato, con cui potrai ricavare circa 4 waffle più grandicelli.

Una volta cotti, potrai decidere se gustare i tuoi waffle così da soli, oppure accompagnandoli con formaggi, salumi, accoppiati a due a due e farciti, a te la scelta!

Se ami i waffle salati, allora prova anche la versione all’aneto, che puoi realizzare seguendo la ricetta://3349 Waffle salati all’aneto.

Articoli correlati


Vota questa ricetta

5/5 | 1 voti



Per commentare la ricetta scarica Piccole Ricette la mia app gratuita per iOS e Android

ValentinaPiccoleRicette

Da autodidatta in cucina sperimento per capire la chimica degli alimenti. Sempre alla ricerca, perché il cibo e la cucina non siano solo scienza, ma soprattutto tempo e memoria. O forse solo perché mi piace mangiare.

Pasta al forno con broccoli e pollo
precedente
Pasta al forno con broccoli e pollo
Frullato banane e cioccolato
successivo
Frullato banane e cioccolato
  • 194 visualizzazioni
  • 30 min
  • 8 porzioni
  • Difficoltà media
  • 98 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

200 g di zucchine
1 uovo
90 g di farina 00
150 ml di latte
30 g di grana padano grattugiato
6 g di lievito chimico per preparazioni salate
20 g di olio di oliva
olio di semi di arachidi per la piastra
2 g di sale
pepe q.b.
Pasta al forno con broccoli e pollo
precedente
Pasta al forno con broccoli e pollo
Frullato banane e cioccolato
successivo
Frullato banane e cioccolato