Ricetta Cevapcici - La ricetta di Piccole Ricette
Cevapcici

Cevapcici

Extra:
  • Economica

Ingredienti

Preparazione Cevapcici

Condividi

Queste deliziose polpette di carne (più facili da fare che da pronunciare), sono originarie (a quanto si sa), della città di Belgrado, in Serbia. Si dice che vennero servite la prima volta nella trattoria “Da Tanasko Rajic”, e che il proprietario, Živko, si arricchì grazie a queste polpette a tal punto da riuscire a costruire una chiesa nella sua regione di origine… o almeno così si dice.

Personalmente, questa ricetta, è arrivata a me dall’Istria, ma questa è un’altra storia.

Veniamo al sodo. Per prima cosa, lo so che la carne di pecora o di capra non è facile da trovare, perciò in alternativa puoi comprare degli arrosticini (quelli abruzzesi, per intenderci, se invece non ti piace il sapore della carne di capra puoi ovviamente sostituirla compensando con le altre due di manzo e maiale) e tritarli nel mixer. A questo punto, se hai tutti gli ingredienti, metti le carni in una ciotola, aggiungi il latte, poco sale, pepe, paprika (se la vuoi mettere), il panino sbriciolato e mescola bene con le mani fino a formare una polpettona ben amalgamata.

Ora puoi procedere con la formazione dei Ćevapčići, con un cucchiaio da tavola prendi un po’ di carne alla volta e con il palmo della mano, falla rotolare sulla spianatoia dandogli la forma di piccoli cilindretti e procedi così fino ad esaurimento della carne.

Cuoci i Ćevapčići sulla piastra unta con poco olio di oliva per 7 o 8 minuti e servili caldi, accompagnati dalla cipolla cruda a fettine sottili.

Nota: Nerima mi manda una mail dicendo che se si vuole assaporare i Ćevapčići migliori, si possono trovare a Sarajevo, nel cuore della Bosnia ed in particolare nel centro storico, dove vengono ancora cucinati secondo la ricetta tradizionale.

Articoli correlati


Vota questa ricetta




Per commentare la ricetta scarica Piccole Ricette la mia app gratuita per iOS e Android

ValentinaPiccoleRicette

Da autodidatta in cucina sperimento per capire la chimica degli alimenti. Sempre alla ricerca, perché il cibo e la cucina non siano solo scienza, ma soprattutto tempo e memoria. O forse solo perché mi piace mangiare.

successivo
Cozze alla marinara
  • 542 visualizzazioni
  • 20 min
  • 6 porzioni
  • Difficoltà media
  • 408 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

500 g di carne trita di manzo
500 g di carne trita di maiale
500 g di cane tritata di capra o pecora
mezzo bicchiere di latte
1 panino sbriciolato
sale q.b.
pepe q.b.
paprika (opzionale)
olio di oliva q.b.
4 grosse cipolle bianche
successivo
Cozze alla marinara