Ricetta Involtini asparagi e prosciutto - La ricetta di Piccole Ricette
Involtini asparagi e prosciutto

Involtini asparagi e prosciutto

Extra:
  • Senza glutine

Ingredienti

Preparazione Involtini asparagi e prosciutto

Condividi

L’antipasto ideale da servire durante l’aperitivo ad una cena tra amici.

Per prima cosa occupati degli asparagi: lavali bene e mondali eliminando la parte finale del gambo, più dura e coriacea. Per evitare di eliminare troppo gambo, puoi spezzare gli asparagi a mano, in questo modo si romperanno nel punto esatto in cui il gambo risulterà morbido una volta cotto.

Porta ad ebollizione abbondante acqua leggermente salata in una pentola con i bordi alti. Non appena l’acqua inizierà a bollire, metti a cuocere gli asparagi, cercando di tenere le punte fuori dall’acqua. Lasciali cuocere per circa 10 minuti, poi scolali e lasciali intiepidire.

Mentre gli asparagi si raffreddano, taglia le fette di prosciutto a metà, ottenendo 20 fette più piccole.

Prendi ora un asparago alla volta, immergi la punta nel burro fuso, cospargilo di parmigiano reggiano grattugiato e avvolgilo in una fettina di prosciutto cotto.

Procedi in questo modo per tutti gli asparagi, poi disponili in una teglia foderata di carta da forno e mettili a cuocere in forno statico caldo a 250 °C per circa 15 minuti. Servili caldi o tiepidi e buon appetito!

Articoli correlati


Vota questa ricetta




ValentinaPiccoleRicette

Da autodidatta in cucina sperimento per capire la chimica degli alimenti. Sempre alla ricerca, perché il cibo e la cucina non siano solo scienza, ma soprattutto tempo e memoria. O forse solo perché mi piace mangiare.

precedente
Insalata al forno
successivo
Castagne al lardo
  • 643 visualizzazioni
  • 40 min
  • 4 porzioni
  • Difficoltà media
  • 231 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

20 asparagi verdi
4 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato
40 g di burro fuso
10 fette di prosciutto cotto
sale q.b.
precedente
Insalata al forno
successivo
Castagne al lardo

Carico i commenti...

Commenti

Esegui il login o registrati per commentare.