Polpette al limone

Polpette al limone

Extra:
  • Economica

Ingredienti

Preparazione Polpette al limone

Condividi

Cremose come delle scaloppine, fresche e gustose grazie al sapore del prezzemolo e del limone, queste polpette sono rapide da preparare, leggere e ottime sia calde che a temperatura ambiente.

Lava e trita 20 g di prezzemolo. Lava 1 limone grande non trattato e grattugiane finemente la scorza. Metti in una ciotola 300 g di carne macinata di vitello, 1 uovo, 1 cucchiaio di pangrattato, 1 cucchiaio di grana padano grattugiato, la scorza del limone e metà del prezzemolo tritato, aggiusta di sale e amalgama bene tutti gli ingredienti.

Ricava dall’impasto delle polpette poco più grandi di un tuorlo d’uovo, lavorandole con le mani. Metti un pochino di farina in un piatto e infarina le tue polpette, una alla volta, eliminando la farina in eccesso.

In una ciotolina unisci 30 ml di succo di limone, 30 ml di vino bianco e 100 ml di acqua.

Metti 30 g di burro in una padella antiaderente insieme a 1 spicchio di aglio sbucciato e fai sciogliere il burro a fuoco moderato. Una volta sciolto, metti in padella le polpette e falle rosolare per un paio di minuti, muovendole un po’ perché prendano colore uniformemente su tutta la superficie.

Quando sono dorate, aggiungi l’emulsione di vino, limone e acqua, abbassa la fiamma, copri con il coperchio e fai cuocere per altri 15 minuti, muovendo la padella di tanto in tanto. Il liquido dovrà restringersi ma non asciugarsi troppo, formando una cremina con la farina delle polpette.

Passati i 15 minuti, togli il coperchio e aggiungi alle polpette l’altra metà del prezzemolo tritato e 10 ml di succo di limone. Fai sfumare a fuoco vivace agitando la padella di tanto in tanto, fino a quando il prezzemolo non si sarà distribuito su tutte le polpettine e la salsina leggermente rappresa.

Togli dal fuoco, aggiusta di sale se necessario e servi su un piatto da portata, decorando le tue polpette con qualche ciuffo di prezzemolo.


Vota questa ricetta




ValentinaPiccoleRicette

Piemontese di origine, Lombarda di adozione. Potrei dire che cucino per passione, ma la verità è che cucino perchè sono una mangiona. Lo sono sempre stata, fin da piccola, anche quando mia madre mi metteva nel piatto le rape o il fegato con le cipolle, non facevo un plissè e ripulivo il piatto, un tritatutto insomma. Poi crescendo invece... non sono cambiata.

precedente
Ravioli allo zafferano
successivo
Pasta di zucchero
  • 564 visualizzazioni
  • 30 min
  • 2 porzioni
  • Difficoltà media
  • 447 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

300 g di carne macinata di vitello
1 uovo
1 cucchiaio di pangrattato
1 cucchiaio di grana padano grattugiato
la scorza di 1 limone grande non trattato
20 g di prezzemolo fresco
100 ml di acqua
40 ml di succo di limone
30 ml di vino bianco
30 g di burro
1 spicchio di aglio
farina q.b.
sale q.b.
precedente
Ravioli allo zafferano
successivo
Pasta di zucchero

Carico i commenti...

Commenti

Esegui il login o registrati per commentare.