Ricetta Risotto al vino rosso e piselli - La ricetta di Piccole Ricette
Risotto al vino rosso e piselli

Risotto al vino rosso e piselli

Extra:
  • Economica
  • Senza glutine

Ingredienti

Preparazione Risotto al vino rosso e piselli

Condividi

Il risotto al vino rosso e piselli è un primo piatto davvero delizioso, in cui i dolcissimi piselli fanno da contraltare al sapore avvolgente e corposo del vino rosso. In questa versione ho utilizzato il brodo di carne, ma se preferisci puoi tranquillamente sostituirlo con un brodo vegetale. Se vuoi preparare il brodo di carne, segui la ricetta://1580 Brodo di carne.

Per preparare il risotto al vino rosso e piselli, inizia tritando finemente lo scalogno. In una padella capiente e dai bordi alti fai sciogliere 40 g di burro e non appena inizierà a spumeggiare, aggiungi lo scalogno tritato e lascialo rosolare delicatamente per un minuto, dopodiché bagnalo con poco brodo e fallo stufare per due o tre minuti, mescolando spesso.

Unisci a questo punto 320 g di riso e lascialo tostare per due minuti, trascorsi i quali potrai bagnarlo con 350 ml di vino rosso, aggiungendolo tutto. Lascia evaporare completamente il vino mescolando spesso, poi aggiungi 400 g di piselli (se usi dei piselli surgelati, ti consiglio di scongelarli prima sotto acqua corrente fredda, così non abbasseranno troppo la temperatura del riso quando li metterai in padella) e prosegui la cottura aggiungendo poco brodo di carne di tanto in tanto fino a completa cottura del riso.

Quando il riso sarà cotto al dente, spegni il fuoco e manteca il risotto aggiungendo i restanti 20 g di burro e i 60 g di parmigiano reggiano grattugiato, mescolando delicatamente con un cucchiaio di legno. Servi il risotto se vuoi con scagliette di parmigiano e buon appetito!


Vota questa ricetta




ValentinaPiccoleRicette

Piemontese di origine, Lombarda di adozione. Potrei dire che cucino per passione, ma la verità è che cucino perchè sono una mangiona. Lo sono sempre stata, fin da piccola, anche quando mia madre mi metteva nel piatto le rape o il fegato con le cipolle, non facevo un plissè e ripulivo il piatto, un tritatutto insomma. Poi crescendo invece... non sono cambiata.

precedente
Centrifugato braccio di ferro
successivo
Torta alle pesche e lamponi
  • 572 visualizzazioni
  • 30 min
  • 4 porzioni
  • Difficoltà media
  • 546 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

320 g di riso Carnaroli o Vialone nano
350 ml di vino rosso tipo Bonarda o Amarone
1 scalogno
400 g di pisellini verdi freschi o surgelati
60 g di burro
60 g di parmigiano reggiano grattugiato
1 litro di brodo di carne
precedente
Centrifugato braccio di ferro
successivo
Torta alle pesche e lamponi

Carico i commenti...

Commenti

Esegui il login o registrati per commentare.