Ricetta Risotto imperiale - La ricetta di Piccole Ricette
Risotto imperiale

Risotto imperiale

Extra:
  • Senza glutine
  • Vegetariana

Ingredienti

Preparazione Risotto imperiale

Condividi

Lava e monda gli asparagi, eliminando la parte più coriacea, quindi sbollentali in una pentola con abbondante acqua (non salata) in ebollizione per circa 4 minuti, quindi scolali, taglia le punte e mettile da parte, poi riduci il resto dei gambi a rondelle.

In una padella fai soffriggere in poco olio di oliva la cipolla tritata finemente. Quando sarà divenuta traslucida, unisci il riso e lascialo tostare per qualche minuto, mescolandolo in continuazione.

A questo punto puoi procedere come per qualsiasi risotto, unendo il brodo un mestolo alla volta, fino a completa cottura del riso.

A metà cottura (circa 10 minuti), aggiungi i gambi degli asparagi a rondelle e prosegui con la cottura, mescolando bene.

Un paio di minuti prima della fine della cottura, unisci le punte degli asparagi tenute da parte e il tartufo (o il burro tartufato) a scaglie. Per la quantità regolati secondo i tuoi gusti.

Una volta terminata la cottura, manteca il tutto con un po’ di parmigiano e servi il risotto, se vuoi, con un filo di olio a crudo e del prezzemolo fresco tritato.

Articoli correlati


Vota questa ricetta




ValentinaPiccoleRicette

Da autodidatta in cucina sperimento per capire la chimica degli alimenti. Sempre alla ricerca, perché il cibo e la cucina non siano solo scienza, ma soprattutto tempo e memoria. O forse solo perché mi piace mangiare.

precedente
Pasticcio di patate
successivo
Torta salata vivace
  • 789 visualizzazioni
  • 30 min
  • 4 porzioni
  • Difficoltà media
  • 367 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

320 g di riso arborio
1 cipolla bianca
8 asparagi
50 g di parmigiano grattugiato
5 g di tartufo o burro tartufato
olio di oliva q.b.
brodo vegetale q.b.
prezzemolo tritato (facoltativo)
sale q.b.
precedente
Pasticcio di patate
successivo
Torta salata vivace

Carico i commenti...

Commenti

Esegui il login o registrati per commentare.