Ricetta Torta simil paradiso - La ricetta di Piccole Ricette
Torta simil paradiso

Torta simil paradiso

Extra:
  • Economica
  • Vegetariana

Ingredienti

Preparazione Torta simil paradiso

Condividi

La torta paradiso è un dolce davvero semplice e delicato, preparato come un pan di Spagna ma con l’aggiunta di olio di semi e farcito con un dolcissimo strato di panna montata e miele. Il risultato è una torta alta e molto soffice, perfetta per una festa di compleanno!

Per cominciare, separa i tuorlo dagli albumi mettendoli in ciotole separate, poi con le fruste elettriche monta a neve gli albumi e non appena saranno ben montati, unisci 100 g di zucchero e continua a montarli fino a quando avrai ottenuto un composto sodo e molto gonfio. Una volta montati per bene, tieni gli albumi da parte.

In un’altra ciotola sbatti leggermente i tuorli con 7 cucchiai di acqua calda, dopodichè montali a lungo con lo zucchero rimanente (200 g), fino a quando avranno triplicato il loro volume.

In una ciotola a parte setaccia la farina assieme alla fecola, al lievito, al sale e alla vanillina e in un’altro contenitore miscela il latte e l’olio, quindi aggiungi questi due composti ai tuorli sbattuti, alternandoli e mescolandoli delicatamente con una spatola.

Per ultimi incorpora gli albumi montati a neve, mescolandoli delicatamente con una spatola, ed effettuando movimenti circolari dal basso verso l’alto per non smontare tutto.

Non appena avrai ottenuto una crema soffice, morbida e omogenea, versa il composto in uno stampo a cerniera del diametro di circa 26-28 centimetri ben imburrato e infarinato (oppure foderato con carta da forno) e trasferisci la torta a cuocere in forno preriscaldato in modalità statica a 180 °C per circa 35-40 minuti.

Nel frattempo monta la panna (che dovrà essere ben fredda) con le fruste a bassa velocità e non appena sarà ben montata, mescolala al miele, utilizzando una spatola. La scelta della panna può variare in base ai tuoi gusti: se vuoi un ripieno più dolce, puoi utilizzare quella già zuccherata e aggiungere il miele, se invece preferisci un gusto più delicato e meno stucchevole, allora ti consiglio di utilizzare una panna non zuccherata e di dolcificarla solo con il miele. Una volta montata, trasferisci la panna in frigorifero, coperta con della pellicola.

Non appena la torta sarà cotta, sfornala e lasciala raffreddare completamente prima di tagliarla a metà, farcirla con la panna montata e cospargerla di zucchero a velo.

Idea alternativa: se vuoi, puoi spalmare lo strato inferiore con della marmellata di fragole o frutti di bosco e aggiungere delle fragole a pezzetti, prima di completare con lo strato di panna. In questo modo otterrai una deliziosa variante, che solitamente viene chiamata Victoria Sponge Cake.


Vota questa ricetta




ValentinaPiccoleRicette

Piemontese di origine, Lombarda di adozione. Potrei dire che cucino per passione, ma la verità è che cucino perchè sono una mangiona. Lo sono sempre stata, fin da piccola, anche quando mia madre mi metteva nel piatto le rape o il fegato con le cipolle, non facevo un plissè e ripulivo il piatto, un tritatutto insomma. Poi crescendo invece... non sono cambiata.

precedente
Panino dolceamaro
successivo
Risotto curcuma e zucchine
  • 479 visualizzazioni
  • 80 min
  • 12 porzioni
  • Difficoltà media
  • 324 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

4 uova
7 cucchiai di acqua calda
300 g di zucchero
150 g farina 00
150 g di fecola di patate
1 bustina di vanillina
1 bustina di lievito per dolci
7 cucchiai di olio di semi
7 cucchiai di latte
1 pizzico di sale
300 ml di panna da montare (zuccherata o no)
2 cucchiai di miele
precedente
Panino dolceamaro
successivo
Risotto curcuma e zucchine

Carico i commenti...

Commenti

Esegui il login o registrati per commentare.