Ricetta Uovo in camicia con verdure - La ricetta di Piccole Ricette
Uovo in camicia con verdure

Uovo in camicia con verdure

Extra:
  • Economica
  • Senza glutine
  • Senza lattosio
  • Vegetariana

Ingredienti

Preparazione Uovo in camicia con verdure

Condividi

Un piatto decisamente light, ma sfizioso e coloratissimo. L’uovo in camicia, apparentemente difficile da preparare, in realtà non è poi così complicato se segui le istruzioni, e non ti arrendi al primo tentativo! L’importante è usare sempre uova freschissime che, oltre a essere più sane, hanno l’albume più sodo e compatto, qualità fondamentale per la buona riuscita della ricetta. Le verdure, invece, aggiungeranno leggerezza e colore al tuo piatto, dandogli un delizioso tocco di primavera.

Metti sul fuoco un pentolino di acqua. Pulisci e lava 100 g di pisellini freschi e falli sbollentare per 3 minuti, in modo che rimangano croccanti. Pulisci e lava 200 g di asparagi eliminando le parti dure e falli rosolare in una padella antiaderente con un filo di olio per 5 minuti, pepandoli e salandoli a piacere.

Pulisci e lava 80 g di rucola e 80 g di radicchio rosso. Infine, pulisci e lava 1 carota e tagliala a fettine sottili, per il lungo, usando un pelapatate.

In una casseruola grande, porta quasi a ebollizione una miscela di acqua e aceto di vino bianco (1 cucchiaio di aceto per ogni litro di acqua circa).

Quando sta per bollire, abbassa la fiamma, in modo che sobbolla dolcemente. A questo punto, sguscia 1 uovo freschissimo in una ciotolina, facendo attenzione a non rompere il tuorlo (se si rompe, l’uovo va scartato), e fallo scivolare delicatamente nella casseruola avvicinandoti il più possibile alla superficie dell’acqua, dopo averla mescolata un po’ con un cucchiaio per formare un piccolo vortice, che aiuterà l’albume a solidificarsi velocemente intorno al tuorlo. Se vuoi che il tuorlo resti morbido, fai cuocere l’uovo non più di 3 minuti, se invece lo preferisci più cotto, lascialo nell’acqua per 1 minuto in più.

Una volta pronto, togli l’uovo in camicia dalla casseruola usando una ramina o un mestolo bucato, immergilo brevemente in una ciotola piena di acqua fredda per bloccarne la cottura ed eliminare i residui di aceto, poi adagialo nel piatto sopra a qualche asparago rosolato. Ripeti l’operazione per le altre 3 uova.

Completa i tuoi piatti con i piselli, il radicchio rosso, la rucola, le carote affettate, una spolverata di pepe fresco, e porta in tavola. Buon appetito!


Vota questa ricetta




ValentinaPiccoleRicette

Piemontese di origine, Lombarda di adozione. Potrei dire che cucino per passione, ma la verità è che cucino perchè sono una mangiona. Lo sono sempre stata, fin da piccola, anche quando mia madre mi metteva nel piatto le rape o il fegato con le cipolle, non facevo un plissè e ripulivo il piatto, un tritatutto insomma. Poi crescendo invece... non sono cambiata.

precedente
New York crumb cake
successivo
Panna cotta alla menta
  • 498 visualizzazioni
  • 20 min
  • 4 porzioni
  • Difficoltà media
  • 122 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

4 uova freschissime
200 g di asparagi freschi
100 g di pisellini freschi
1 carota
80 g di rucola
80 g di radicchio rosso
olio di oliva q.b.
aceto di vino bianco q.b.
sale q.b.
pepe q.b.
precedente
New York crumb cake
successivo
Panna cotta alla menta

Carico i commenti...

Commenti

Esegui il login o registrati per commentare.