Ricetta Calamari su letto di patate - La ricetta di Piccole Ricette
Calamari su letto di patate

Calamari su letto di patate

Extra:
  • Economica
  • Piccante
  • Senza glutine
  • Senza lattosio

Ingredienti

Preparazione Calamari su letto di patate

Condividi

I calamari su letto di patate sono un piatto semplice e relativamente veloce da realizzare. La cosa più lunga sarà la cottura delle patate, ma se vuoi, puoi abbreviare i tempi di cottura utilizzando una pentola a pressione: cuocendo le patate tagliate in quarti a vapore nella pentola a pressione, saranno necessari solo 10 minuti dal fischio iniziale.

Per prima cosa fai lessare le patate (precedentemente lavate) in una pentola partendo da acqua fredda non salata e portando velocemente ad ebollizione. Scola le patate quando saranno ben cotte (saranno cotte quando infilzandole, lo stecco non farà resistenza).

Mentre le patate cuociono, occupati dei calamari. Il mio consiglio è quello di procurarti dei calamari già puliti, ma se così non fosse, puoi procedere in questo modo: separa i tentacoli dal resto del corpo, elimina le interiora e la penna cartilaginosa e trasparente (si sente chiaramente toccando con le dita, basta tirarla e verrà via senza problemi), elimina la pelle grigio-viola che ricopre tutto il corpo a forma di sacca, poi per ultimo elimina anche il becco (o rostro) che si trova al centro dei tentacoli, taglia la parte molle appena sopra gli occhi, tenendo solo i tentacoli e gettando via il resto della testa. Trita grossolanamente i tentacoli, taglia la sacca a pezzetti o ad anelli, sciacqua bene tutto e tieni da parte.

In una padella antiaderente posta su fuoco basso fai soffriggere in un filo di olio l’aglio intero e sbucciato e il peperoncino tritato.

Dopo un minuto circa sfuma il tutto con il vino bianco e il succo di limone, poi appena il liquido nella padella comincerà a sobbollire, aggiungi i calamari a pezzetti, aggiusta di sale e prosegui la cottura per qualche minuto, finchè i calamari saranno cotti.

Quando le patate saranno pronte, sbucciale e schiacciale direttamente nei piatti poi disponi al centro di ogni piatto i calamari con un pochino del loro sughetto, cospargi con un po’ di prezzemolo tritato e servi in tavola.

Articoli correlati


Vota questa ricetta




Per commentare la ricetta scarica Piccole Ricette la mia app gratuita per iOS e Android

ValentinaPiccoleRicette

Da autodidatta in cucina sperimento per capire la chimica degli alimenti. Sempre alla ricerca, perché il cibo e la cucina non siano solo scienza, ma soprattutto tempo e memoria. O forse solo perché mi piace mangiare.

precedente
Fagioli e cime di rapa
successivo
Torta autunnale
  • 737 visualizzazioni
  • 45 min
  • 6 porzioni
  • Difficoltà media
  • 308 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

1,5 kg di calamari (meglio se già puliti)
6 patate medio/grandi
1 spicchio di aglio
olio di oliva q.b.
mezzo peperoncino fresco tritato
100 ml di vino bianco
il succo spremuto di mezzo limone
1 ciuffo di prezzemolo
sale q.b.
precedente
Fagioli e cime di rapa
successivo
Torta autunnale