Ricetta Centrifugato abbronzante all’albicocca - La ricetta di Piccole Ricette
  • Home
  • Dolci
  • Centrifugato abbronzante all’albicocca

Centrifugato abbronzante all’albicocca

Extra:
  • Economica
  • Senza cottura
  • Senza glutine
  • Senza lattosio
  • Vegetariana

Ingredienti

Preparazione Centrifugato abbronzante all’albicocca

Condividi

Questo centrifugato, oltre ad essere un delizioso drink estivo, possiede un grande potere abbronzante, grazie alla presenza delle albicocche, uno degli alimenti che più favoriscono una tintarella intensa e colorata. Date le sue caratteristiche dissetanti e rimineralizzanti (oltre a quelle abbronzanti), può essere tranquillamente consumato sia prima, che dopo aver preso il sole. L’alta concentrazione di acqua e di fruttosio rendono questo centrifugato l’ideale per fare una merenda davvero gustosa e rinfrescante.

Con queste dosi ricaverai circa 500 ml di succo, anche se la quantità può variare in base alla dimensione dei frutti e/o delle verdure utilizzate e al loro contenuto di acqua.

Per preparare questo centrifugato lava bene le albicocche e le susine, poi tagliale a metà ed elimina i noccioli. Priva della scorza la fetta di melone e taglialo a pezzi. Se preferisci puoi sbucciare le albicocche e le susine, ma è sempre preferibile utilizzarle con la buccia, perché è la parte più ricca di vitamine. Una volta pronto, bevi il succo appena preparato, in questo modo i benefici e il gusto saranno maggiori.

Ecco gli ingredienti di questo centrifugato e le loro proprietà.

L’albicocca è un frutto ricco di sali minerali e vitamine, soprattutto carotenoidi e vitamine A e C; contiene molto potassio, fosforo, sodio, ferro e calcio ed è quindi ottima per combattere la spossatezza e la stanchezza. Grazie al suo contenuto di vitamina A, l’albicocca è in grado di stimolare la produzione di melanina, la sostanza responsabile dell’abbronzatura e della protezione della pelle.

La susina (o prugna) è un frutto ricco di vitamine, aiuta a reintegrare i sali minerali ed è un valido alleato contro la stanchezza. Il frutto contiene anche difenilisatina, una sostanza che stimola la funzione intestinale, è quindi utile in caso di stitichezza. Oltre a questo, la susina è anche disintossicante e diuretica. La polpa è ricca di sostanze antiossidanti quali flavonoidi e polifenoli, contiene molto potassio, una sostanza davvero importante per regolare la pressione sanguigna, soprattutto in caso di ipertensione e per prevenire i crampi muscolari.

Il melone è un frutto povero di calorie, ricco di sali minerali e con un elevato potere saziante, quindi è molto consigliato nelle diete ipocaloriche. Grazie alle sue proprietà, il melone è rinfrescante, diuretico e dissetante, contiene potassio, fosforo, calcio, vitamina C e vitamina B3. Contiene inoltre niacina, una sostanza antiossidante, mentre il beta carotene favorisce la produzione della melanina che durante l’esposizione al sole aiuta a colorare la pelle e allo stesso tempo la protegge dal sole.

Se non possiedi una centrifuga, puoi frullare gli ingredienti e filtrare il succo con un colino. La preparazione sarà più lunga e il succo estratto sarà in quantità minore, ma il risultato avrà comunque un buon sapore. In alternativa puoi anche non filtrarlo, in questo modo però otterrai un succo molto più denso.

Articoli correlati


Vota questa ricetta




Per commentare la ricetta scarica Piccole Ricette la mia app gratuita per iOS e Android

ValentinaPiccoleRicette

Da autodidatta in cucina sperimento per capire la chimica degli alimenti. Sempre alla ricerca, perché il cibo e la cucina non siano solo scienza, ma soprattutto tempo e memoria. O forse solo perché mi piace mangiare.

Pici all'aglione
precedente
Pici all’aglione
successivo
Gelo di melone Cantalupo
  • 577 visualizzazioni
  • 10 min
  • 1 porzioni
  • Difficoltà facile
  • 225 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

6 albicocche
3 susine
1 fetta di melone (100 g circa)
Pici all'aglione
precedente
Pici all’aglione
successivo
Gelo di melone Cantalupo