Ricetta Ciambella al limoncello - La ricetta di Piccole Ricette
Ciambella al limoncello

Ciambella al limoncello

Extra:
  • Economica
  • Vegetariana

Ingredienti

Preparazione Ciambella al limoncello

Condividi

La ciambella al limoncello è un dolce davvero semplice da preparare, ci si mette di più a spiegarlo che a farlo! Se hai a disposizione una planetaria, sarà ancora più semplice, ma non preoccuparti, in alternativa potrai sempre utilizzare delle semplici fruste elettriche, una ciotola capiente e il gioco è fatto!

Per cominciare metti le uova e lo zucchero in una ciotola capiente, quindi sbattile a lungo, fino ad ottenere una crema chiara e gonfia. Unisci a questo punto il burro ammorbidito a temperatura ambiente, la farina, il sale, il lievito, la scorza di limone e il limoncello, quindi sbatti nuovamente il tutto con le fruste elettriche, fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.

Versa l’impasto in uno stampo da ciambelle del diametro di circa 22-24 centimetri, ben imburrato e infarinato, quindi metti a cuocere la torta in forno preriscaldato in modalità statica a 180 °C per circa 30-35 minuti, trascorsi i quali potrai fare la prova dello stecchino: infila uno stecco di legno nel dolce e se ne esce asciutto, vuol dire che la ciambella è pronta e può essere sfornata, altrimenti se vedi che rimane attaccato dell’impasto ancora cremoso, rimettila nel forno e prosegui la cottura per 5 minuti, poi ripeti la prova.

Una volta cotta, togli la ciambella dal forno, sformala e lasciala raffreddare completamente prima di servirla in tavola.

Se vuoi, puoi realizzare una glassa al limoncello per guarnire la ciambella, semplicemente mescolando 150 g di zucchero a velo con due cucchiai di limoncello: mescola bene fino ad ottenere una crema spessa a bianca, quindi utilizza questa glassa per decorare la tua ciambella. Una volta decorata, lascia asciugare la glassa prima di servire il dolce.


Vota questa ricetta




ValentinaPiccoleRicette

Piemontese di origine, Lombarda di adozione. Potrei dire che cucino per passione, ma la verità è che cucino perchè sono una mangiona. Lo sono sempre stata, fin da piccola, anche quando mia madre mi metteva nel piatto le rape o il fegato con le cipolle, non facevo un plissè e ripulivo il piatto, un tritatutto insomma. Poi crescendo invece... non sono cambiata.

precedente
Sugo alle carote
successivo
Insalata di farfalle ai carciofini
  • 558 visualizzazioni
  • 90 min
  • 8 porzioni
  • Difficoltà media
  • 410 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

240 g di farina 00
200 g di zucchero semolato
180 g di burro ammorbidito
la scorza grattugiata di 1 limone non trattato
4 uova
150 ml di limoncello
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
precedente
Sugo alle carote
successivo
Insalata di farfalle ai carciofini

Carico i commenti...

Commenti

Esegui il login o registrati per commentare.