Ricetta Coniglio limone e scalogno - La ricetta di Piccole Ricette
Coniglio limone e scalogno

Coniglio limone e scalogno

Extra:
  • Economica
  • Senza glutine
  • Senza lattosio

Ingredienti

Preparazione Coniglio limone e scalogno

Condividi

Per prima cosa metti le cosce di coniglio in una ciotola che le possa contenere comodamente, poi aggiungi tutti gli altri ingredienti seguendo la lista nell’ordine.

Massaggia bene le cosce e le spalle di coniglio per fare in modo che si condiscano bene e lasciale marinare così per circa 30 minuti. Nel frattempo accendi il forno e portalo a 220 °C.

Trascorsi i 30 minuti, trasferisci il coniglio e gli scalogni in una teglia da forno che possa andare anche su fuoco diretto, quindi mettila su fuoco vivace e fai rosolare il coniglio per qualche minuto, girandolo un paio di volte.

Quando il coniglio sarà ben rosolato, versaci sopra tutta la marinata assieme alle fette di limone e tutto ciò che è rimasto nella ciotola, poi trasferisci la teglia in forno caldo e lascia cuocere il coniglio per circa 40 minuti.

Il coniglio al limone e scalogno è pronto per essere servito e sfiderei chiunque a non fare la scarpetta con il sughetto che si sarà formato!

Articoli correlati


Vota questa ricetta

2.5/5 | 2 voti



ValentinaPiccoleRicette

Da autodidatta in cucina sperimento per capire la chimica degli alimenti. Sempre alla ricerca, perché il cibo e la cucina non siano solo scienza, ma soprattutto tempo e memoria. O forse solo perché mi piace mangiare.

precedente
Rolata alla senape
successivo
Uova alla croc
  • 855 visualizzazioni
  • 90 min
  • 4 porzioni
  • Difficoltà media
  • 446 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

4 spalle di coniglio
4 cosce di coniglio
8 scalogni sbucciati e tagliati a metà
4 spicchi di aglio interi e sbucciati
1 limone tagliato a fettine
2 cucchiai di mix di erbe provenzali
1 cucchiaino di Ariosto classico
1 pizzico di sale
il succo di 1 limone
2 cucchiai di olio di oliva
1 bicchiere di vino bianco
precedente
Rolata alla senape
successivo
Uova alla croc

Carico i commenti...

Commenti

Esegui il login o registrati per commentare.