Ricetta Cozze arlecchino - La ricetta di Piccole Ricette
Cozze arlecchino

Cozze arlecchino

Extra:
  • Economica
  • Senza glutine
  • Senza lattosio

Ingredienti

Preparazione Cozze arlecchino

Condividi

Le cozze arlecchino sono una sfiziosa e colorata alternativa alle più classiche cozze gratinate. Condite in questo modo, le cozze risultano molto fresche e sono perfette quindi come apertura leggera di un pranzo o una cena a base di pesce. Possono essere preparate e condite in anticipo, anzi, se le si lascia riposare già condite in frigorifero per un’oretta, saranno ancora più buone! Poi basterà lasciarle a temperatura ambiente per mezz’ora circa, giusto per non gustarle fredde di frigorifero.

Per preparare questo delizioso e fresco antipasto, comincia occupandoti della pulizia delle cozze: sciacquale sotto acqua corrente e puliscile con una paglietta di ferro, eliminando gli eventuali cirripedi, le impurità e le incrostazioni spesso presenti sui gusci, poi strappa anche le barbe (o bissi) che escono dalle cozze tirandoli lungo l’apertura del guscio con un movimento secco e deciso, poi una volta pulite, mettile in una pentola capiente assieme a un filo di olio, una macinata di pepe e il succo di 1 limone.

Trasferisci la pentola con le cozze su fuoco vivace, copri con il coperchio e lasciale cuocere per qualche minuto, scuotendo la pentola di tanto in tanto, fino a quando saranno completamente aperte, poi spegni il fuoco, scolale (filtrando il liquido che si sarà formato nella pentola e tenendolo da parte) e lasciale intiepidire, eliminando quelle che sono rimaste chiuse.

Nel frattempo prepara il condimento: lava bene il pomodoro, immergilo per 1 minuto in un pentolino colmo di acqua non salata in ebollizione, poi raffreddalo velocemente mettendolo a bagno in acqua fredda e pelalo con cura, taglialo a spicchi ed elimina i semini interni e il torsolo centrale, quindi metti la polpa in un mixer o un frullatore, unendo anche due o tre cucchiai di liquido di cottura delle cozze ben filtrato e due cucchiai di olio di oliva. Aziona il mixer a scatti, fino ad ottenere una crema liscia e piuttosto liquida (assaggiala, così se ritieni che sia il caso puoi aggiungere ancora un po’ di liquido di cottura delle cozze), dopodiché tienila da parte.

Riduci il peperone a cubetti piccolissimi (3-4 millimetri di diametro) e così fai anche con i cetriolini e la cipolla, poi trita grossolanamente i capperi e metti tutti questi ingredienti in una ciotola, aggiungi il prezzemolo, la salsina di pomodoro, mescola bene e assaggia, per vedere se aggiungere eventualmente un po’ di sale, pepe o succo di limone. Questa sarà la salsa di condimento per le cozze.

Apri le cozze a metà eliminando i mezzi gusci senza mollusco attaccato, poi metti mezzo cucchiaino di salsa su ogni cozza e disponile su un piatto o un vassoio, quindi lasciale riposare con il loro condimento per almeno mezz’ora. Servi le cozze a temperatura ambiente e buon appetito!


Vota questa ricetta




ValentinaPiccoleRicette

Piemontese di origine, Lombarda di adozione. Potrei dire che cucino per passione, ma la verità è che cucino perchè sono una mangiona. Lo sono sempre stata, fin da piccola, anche quando mia madre mi metteva nel piatto le rape o il fegato con le cipolle, non facevo un plissè e ripulivo il piatto, un tritatutto insomma. Poi crescendo invece... non sono cambiata.

precedente
Spiedini di pancake
successivo
Insalata agrodolce
  • 581 visualizzazioni
  • 90 min
  • 4 porzioni
  • Difficoltà media
  • 149 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

1 kg di cozze con il guscio
il succo di 1 limone
1 pomodoro tondo medio (250 g circa)
un quarto di peperone rosso
1 cucchiaio di capperi in salamoia
3 cetriolini sottaceto
mezza cipolla rossa (piccola)
1 cucchiaio di prezzemolo fresco tritato
olio di oliva q.b.
pepe q.b.
sale q.b.
precedente
Spiedini di pancake
successivo
Insalata agrodolce

Carico i commenti...

Commenti

Esegui il login o registrati per commentare.