Ricetta Focaccia di patate - La ricetta di Piccole Ricette
Focaccia di patate

Focaccia di patate

Extra:
  • Economica
  • Senza lattosio
  • Vegetariana

Ingredienti

Preparazione Focaccia di patate

Condividi

Con la sua morbidezza, la focaccia di patate conquisterà anche i palati più esigenti! Il suo segreto? Le patate bollite, che grazie alla loro consistenza morbida, renderanno irresistibile questa deliziosa focaccia.

Per cominciare quindi, lava bene le patate, mettile in una pentola capiente e colma di acqua fredda leggermente salata. Trasferisci la pentola su fuoco vivace e porta il tutto ad ebollizione, lasciando cuocere le patate fino a quando saranno ben cotte (in base alla dimensione possono volerci anche 40 minuti). Per verificare la cottura delle patate, pungile con uno stecco: se le trapasserà senza problemi, vuol dire che sono cotte. Una volta cotte, scolale e lasciale intiepidire, dopodichè sbucciale e passale allo schiacciapatate, ottenendo una purea molto fine e senza grumi.

A questo punto suddividi l’acqua tiepida in due ciotoline, sciogliendo in una il sale (9 g) e nell’altra il lievito assieme al malto d’orzo. Tieni entrambe le ciotoline da parte.

In una ciotola capiente setaccia la farina manitoba e unisci le patate schiacciate (se sono ancora tiepide, aiuteranno ancora di più la lievitazione), poi aggiungi il contenuto della ciotolina con il lievito sciolto e inizia ad impastare il tutto.

Unisci anche l’acqua con il sale sciolto, 4 cucchiai di olio di oliva e impasta il tutto ottenendo un composto liscio, morbido e piuttosto appiccicoso. Tieni conto che per ottenere la giusta consistenza dovrai lavorare l’impasto per almeno 10 minuti.

Metti il panetto di impasto in una ciotola pulita, coprila con la pellicola trasparente e trasferiscila in un luogo tiepido (il forno spento con la luce accesa andrà benissimo), lasciando lievitare l’impasto per almeno 2 ore, o comunque fino a quando avrà raddoppiato il suo volume.

Trascorso il tempo necessario, riprendi l’impasto e trasferiscilo in uno stampo rotondo da 28 centimetri di diametro ben oliato, quindi stendilo con delicatezza, arrivando fino ai bordi dello stampo.

Lava bene i pomodorini, tagliali a metà oppure a fette e disponili sulla focaccia, (se li tagli a metà, tieni la parte della buccia rivolta verso l’alto) pressandoli delicatamente, poi distribuisci anche le olive, premendo leggermente anche loro nella pasta.

Spennella abbondantemente la superficie della focaccia con un mix realizzato mescolando 2 cucchiai di olio di oliva con 2 cucchiai di acqua e un pizzico di sale, poi per finire, cospargila con abbondante origano secco tritato e rimettila nel forno tiepido (e spento) a lievitare per un’altra ora.

Trascorso il tempo della seconda lievitazione, togli la focaccia dal forno e accendilo in modalità statica a 230 °C. Non appena il forno avrà raggiunto la temperatura impostata, inforna la focaccia e lasciala cuocere per circa 20 minuti, dopodichè sfornala e lasciala raffreddare completamente prima di servirla in tavola.

Articoli correlati


Vota questa ricetta




ValentinaPiccoleRicette

Da autodidatta in cucina sperimento per capire la chimica degli alimenti. Sempre alla ricerca, perché il cibo e la cucina non siano solo scienza, ma soprattutto tempo e memoria. O forse solo perché mi piace mangiare.

Insalata al salmone
precedente
Insalata al salmone
Passata di pomodoro
successivo
Passata di pomodoro
  • 590 visualizzazioni
  • 240 min
  • 4 porzioni
  • Difficoltà media
  • 437 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

300 g di farina manitoba
200 g di patate farinose
150 g di acqua tiepida
1 cucchiaino di malto d'orzo (o di miele)
7 g di lievito di birra disidratato (oppure 25 g lievito di birra fresco)
10 pomodorini pachino
30 olive nere o verdi denocciolate
olio di oliva q.b.
origano secco tritato q.b.
9 g di sale fino
Insalata al salmone
precedente
Insalata al salmone
Passata di pomodoro
successivo
Passata di pomodoro

Carico i commenti...

Commenti

Esegui il login o registrati per commentare.