Ricetta Focaccia senza lievito - La ricetta di Piccole Ricette
Focaccia senza lievito

Focaccia senza lievito

Una leggera, dorata e croccantissima sfoglia

Extra:
  • Economica
  • Senza lattosio
  • Vegetariana

La focaccia ideale per chi vuole qualcosa di leggero o per chi non può consumare lievito.

Ingredienti

Preparazione Focaccia senza lievito

Condividi

La focaccia senza lievito è una dorata e croccantissima sfoglia di pane, cotta in forno e quindi adatta anche a chi vuole gustare qualcosa di leggero oppure a chi non può per un motivo o per un altro, consumare lievito. Con questa ricetta potrai preparare 4 focacce da circa 20 cm di diametro, ma se preferisci puoi realizzarne di più e più piccole, in modo da poterle utilizzare come dei crostini, a te la scelta.

Per cominciare, lava bene il rosmarino, asciugalo, tritalo grossolanamente e mettilo in una ciotolina, assieme all’olio di oliva. Lascia insaporire l’olio per 15 minuti, poi filtralo e tieni olio e rosmarino da parte, in ciotole separate. Se non vuoi utilizzare il rosmarino puoi tranquillamente ometterlo o sostituirlo con altre erbe aromatiche, come timo o origano.

A questo punto metti in una ciotola la farina, l’acqua tiepida, metà dell’olio, il sale, lo zucchero e impasta il tutto fino ad ottenere un panetto di pasta liscio ed elastico. Copri il panetto con la pellicola trasparente e mettilo in frigorifero a riposare per 30 minuti circa.

Trascorso il tempo di riposo, riprendi la pasta, dividila in 4 palline e stendi ognuna con il mattarello, ottenendo 4 dischi sottili, da circa 20 centimetri di diametro. Trasferisci i dischi su una placca foderata con carta da forno ungendoli con l’olio rimasto e cospargili se vuoi con il rosmarino tenuto da parte.

Fai cuocere i dischi di pasta in forno preriscaldato in modalità statica a 200 °C per circa 15 minuti (oppure a 180 °C per 20 minuti), sfornandoli quando saranno ben dorati e croccanti.

Lascia raffreddare le focacce per qualche minuto prima di servirle in tavola e buon appetito!


Vota questa ricetta

3.5/5 | 2 voti



ValentinaPiccoleRicette

Piemontese di origine, Lombarda di adozione. Potrei dire che cucino per passione, ma la verità è che cucino perchè sono una mangiona. Lo sono sempre stata, fin da piccola, anche quando mia madre mi metteva nel piatto le rape o il fegato con le cipolle, non facevo un plissè e ripulivo il piatto, un tritatutto insomma. Poi crescendo invece... non sono cambiata.

precedente
Crostatine ai piselli
successivo
Torta al rabarbaro e frutti rossi
  • 3.398 visualizzazioni
  • 60 min
  • 4 porzioni
  • Difficoltà media
  • 277 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

250 g di farina 00
40 ml di olio di oliva
125 ml di acqua tiepida
1 rametto di rosmarino (facoltativo)
5 g di zucchero
5 g di sale
precedente
Crostatine ai piselli
successivo
Torta al rabarbaro e frutti rossi

Carico i commenti...

Commenti

Esegui il login o registrati per commentare.