Ricetta Genovese di seppie - La ricetta di Piccole Ricette
Genovese di seppie

Genovese di seppie

Extra:
  • Senza lattosio

Ingredienti

Preparazione Genovese di seppie

Condividi

La Genovese di seppie (o calamari) è una variante della più classica Genovese, piatto storico della tradizione culinaria napoletana, che è un particolare ragù di carne…ma veniamo al sodo.

Pulisci, lava e taglia a pezzetti le seppie (o i calamari), poi tieni da parte.

In una larga pentola fai scaldare l’olio e metti a soffriggere uno spicchio d’aglio intero e un pizzico di peperoncino.

Non appena l’aglio accenna a imbiondirsi aggiungi le seppie e falle rosolare per 15-20 minuti, poi sfuma con il vino bianco e lascialo evaporare.

Nel frattempo trita le cipolle molto finemente, aggiungile nella pentola assieme alle seppie mescolando bene e aggiusta di sale e pepe facendo cuocere il tutto per qualche minuto.

A questo punto elimina l’aglio, unisci tutta l’acqua e copri la pentola con il coperchio, facendo cuocere per circa 1 ora a fuoco basso.

Quando mancano 15 minuti al termine della cottura del sugo, puoi preparare la pasta facendola cuocere in una pentola con abbondante acqua salata in ebollizione.

Quando la pasta è cotta scolala bene e condiscila con la genovese alle seppie mescolando bene e servi cospargendo con basilico fresco spezzettato.


Vota questa ricetta




ValentinaPiccoleRicette

Piemontese di origine, Lombarda di adozione. Potrei dire che cucino per passione, ma la verità è che cucino perchè sono una mangiona. Lo sono sempre stata, fin da piccola, anche quando mia madre mi metteva nel piatto le rape o il fegato con le cipolle, non facevo un plissè e ripulivo il piatto, un tritatutto insomma. Poi crescendo invece... non sono cambiata.

precedente
Cubetti di pollo
successivo
Carne salada con flan di carote
  • 644 visualizzazioni
  • 90 min
  • 4 porzioni
  • Difficoltà media
  • 551 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

350 g di pasta corta (tipo fusilli o mezze maniche)
800 g di seppie o calamari
8 cucchiai di olio
500 g cipolle dolci (meglio di Tropea)
1 spicchio d'aglio
mezzo bicchiere di vino bianco secco
4-5 foglie grandi di basilico
mezzo bicchiere di acqua calda
un pizzico di peperoncino
sale q.b.
pepe q.b.
precedente
Cubetti di pollo
successivo
Carne salada con flan di carote

Carico i commenti...

Commenti

Esegui il login o registrati per commentare.