Ricetta Linguine impepate alle cozze - La ricetta di Piccole Ricette
Linguine impepate alle cozze

Linguine impepate alle cozze

Extra:
  • Economica
  • Senza lattosio

Ingredienti

Preparazione Linguine impepate alle cozze

Condividi

Un ibrido tra un piatto di pasta e la classica impepata di cozze con l’aggiunta del limone, per un piatto sorprendentemente delicato e stuzzicante! La cottura quasi risottata, rende le linguine belle cremose. Un piatto da leccarsi i baffi! L’unica pecca, la pulizia delle cozze, che è mostruosamente noiosa, ma per fortuna, spesso nei supermercati c’è il buon pescivendolo che te le pulisce, così dovrai solo strappare via i bissi.

Se invece hai comprato delle cozze da pulire, fai un sospiro, mettiti l’anima in pace e procedi così: sciacquale sotto acqua corrente e grattale con una paglietta di ferro, eliminando le impurità, i cirripedi e le incrostazioni spesso presenti sui gusci, dopodiché strappa anche le barbe (o bissi) che escono dalle cozze tirandoli lungo l’apertura del guscio con un movimento secco e deciso, poi una volta pulite, sciacquale e mettile da parte.

Metti le cozze ben pulite in una casseruola capiente, aggiungi lo spicchio di aglio, un filo di olio di oliva, il succo di mezzo limone, mezzo limone tagliato a fette spesse e una generosa macinata di pepe, quindi trasferisci la casseruola su fuoco vivace, coprila con il coperchio e lascia cuocere le cozze per 4-5 minuti, scuotendo di tanto in tanto la casseruola, fino a quando le cozze saranno completamente aperte. Una volta cotte, prelevale con una schiumarola e sgusciane due terzi (lasciane un terzo con il guscio per la presentazione). Elimina le cozze che non si sono aperte, perché significa che non sono buone e tieni da parte quelle buone, con e senza guscio.

Filtra il liquido di cottura delle cozze attraverso un colino a maglie fini, in modo da eliminare l’aglio e l’eventuale sabbia, poi metti questo liquido in una ciotola e tienilo da parte.

Fai cuocere le linguine in una pentola colma di acqua salata in ebollizione e scolale due o tre minuti prima del termine, quindi rimettile nella pentola e unisci il liquido di cottura delle cozze. Lascia cuocere le linguine per 2-3 minuti mescolandole spesso, in modo che assorbano tutto il sapore del sughetto e non appena avranno raggiunto il grado di cottura che preferisci, spegni il fuoco, aggiungi le cozze tenute da parte (con e senza guscio), un po’ di prezzemolo fresco tritato, un’altra generosa macinata di pepe e servile subito in tavola.


Vota questa ricetta




ValentinaPiccoleRicette

Piemontese di origine, Lombarda di adozione. Potrei dire che cucino per passione, ma la verità è che cucino perchè sono una mangiona. Lo sono sempre stata, fin da piccola, anche quando mia madre mi metteva nel piatto le rape o il fegato con le cipolle, non facevo un plissè e ripulivo il piatto, un tritatutto insomma. Poi crescendo invece... non sono cambiata.

precedente
Bruschetta avocado e feta
successivo
Torta alle nespole
  • 567 visualizzazioni
  • 30 min
  • 2 porzioni
  • Difficoltà media
  • 540 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

200 g di linguine
600 g di cozze pulite
1 limone non trattato
1 spicchio di aglio sbucciato
prezzemolo fresco tritato q.b.
pepe nero q.b.
olio di oliva q.b.
sale q.b.
precedente
Bruschetta avocado e feta
successivo
Torta alle nespole

Carico i commenti...

Commenti

Esegui il login o registrati per commentare.