Ricetta Pane integrale ai semi di finocchio - La ricetta di Piccole Ricette
Pane integrale ai semi di finocchio

Pane integrale ai semi di finocchio

Extra:
  • Economica
  • Vegetariana

Ingredienti

Preparazione Pane integrale ai semi di finocchio

Condividi

Fare il pane in casa è divertente e può dare moltissime soddisfazioni, soprattutto se ci si sbizzarrisce con ricette curiose e stuzzicanti come questa!

Prima di tutto mescola, sul piano di lavoro 180 g di farina integrale, 120 g di farina Manitoba e 4 g di lievito di birra secco. Disponi la miscela a fontana e aggiungi 20 ml di olio di oliva e 15 g di semi di finocchio. Amalgama bene il tutto aiutandoti con una forchetta, poi aggiungi lentamente 180 ml di acqua tiepida, in cui avrai fatto sciogliere 5 g di sale.

Quando sarà tutto ben amalgamato, lavora l’impasto con le mani per 15 minuti, poi forma una palla, pratica un taglio a croce sulla parte superiore e lascia lievitare la pagnotta per almeno un’ora, in un luogo tiepido, in una ciotola coperta da uno strofinaccio pulito. Al termine dell’ora, l’impasto dovrebbe essere raddoppiato di volume; se così non fosse, lascialo lievitare fino al raddoppio.

Trascorso il tempo necessario alla lievitazione, dividilo in due, impasta due pani a forma di cupola e disponili su una teglia foderata con la carta da forno. Fai un taglio a croce sulla parte superiore di ciascuno, spennellali con un po’ di latte e spolverizzali con i restanti 5 g di semi di finocchio, dopodiché lasciali lievitare (sempre in un luogo tiepido) per un’ora e mezza, o comunque fino a quando saranno ben gonfi e avranno almeno raddoppiato il loro volume.

Al termine di questa seconda lievitazione, scalda il forno in modalità statica a 200 °C e fai cuocere i pani per 30-40 minuti, fino a quando non saranno ben dorati e croccanti. Quando togli i pani dal forno, lasciali raffreddare coperti da uno strofinaccio, in modo che trattengano l’umidità.


Vota questa ricetta




ValentinaPiccoleRicette

Piemontese di origine, Lombarda di adozione. Potrei dire che cucino per passione, ma la verità è che cucino perchè sono una mangiona. Lo sono sempre stata, fin da piccola, anche quando mia madre mi metteva nel piatto le rape o il fegato con le cipolle, non facevo un plissè e ripulivo il piatto, un tritatutto insomma. Poi crescendo invece... non sono cambiata.

precedente
Zucchine fritte alla paprica
successivo
Carbone dolce
  • 474 visualizzazioni
  • 210 min
  • 2 porzioni
  • Difficoltà media
  • 596 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

180 g di farina integrale
120 g di farina Manitoba
4 g di lievito di birra secco
180 ml di acqua tiepida
20 ml di olio di oliva
20 g di semi di finocchio
5 g di sale
latte q.b.
precedente
Zucchine fritte alla paprica
successivo
Carbone dolce

Carico i commenti...

Commenti

Esegui il login o registrati per commentare.