Ricetta Penne 3PZ - La ricetta di Piccole Ricette
Penne 3PZ

Penne 3PZ

Ingredienti

Preparazione Penne 3PZ

Condividi

Questo piatto dal nome futuristico in realtà è il risultato di un frigo vuoto… o quasi. Il nome è dovuto al fatto che altrimenti si sarebbe dovuto chiamare “penne panna porro pancetta e zafferano“, praticamente l’elenco degli ingredienti che contiene, ed era un po’ lungo.

Per cominciare, metti sul fuoco l’acqua per la pasta a bollire, poi in una padella fai sciogliere una noce di burro.

Nel frattempo, taglia il porro a rondelle, tutto, anche la parte verde che di solito viene scartata. Elimina solo le punte più coriacee e mettilo a soffriggere in padella con il burro.

Dopo qualche secondo aggiungi anche la pancetta e fai rosolare bene tutto.

Quando la pancetta è cotta e il porro si è ammorbidito, aggiungi anche la panna e fai cuocere per qualche minuto a fuoco vivace. Se dovesse asciugarsi troppo, puoi allungare con un po’ di latte.

Nel frattempo, fai cuocere le penne e mentre queste cuociono aggiungi al sugo sale e pepe quanto basta e lo zafferano. Spegni il fuoco e quando le penne saranno cotte, condiscile con il sugo 3PZ.


Vota questa ricetta




ValentinaPiccoleRicette

Piemontese di origine, Lombarda di adozione. Potrei dire che cucino per passione, ma la verità è che cucino perchè sono una mangiona. Lo sono sempre stata, fin da piccola, anche quando mia madre mi metteva nel piatto le rape o il fegato con le cipolle, non facevo un plissè e ripulivo il piatto, un tritatutto insomma. Poi crescendo invece... non sono cambiata.

precedente
Pollo alle olive
successivo
Paté al prosciutto
  • 487 visualizzazioni
  • 20 min
  • 2 porzioni
  • Difficoltà media
  • 1002 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

200 g di penne lisce
1 piccolo porro (anche la parte verde)
100 g di pancetta dolce a cubetti
1 bustina di zafferano
200 ml di panna da cucina
1 noce di burro
sale q.b.
pepe q.b.
precedente
Pollo alle olive
successivo
Paté al prosciutto

Carico i commenti...

Commenti

Esegui il login o registrati per commentare.