Ricetta Risotto al salto - La ricetta di Piccole Ricette
Risotto al salto

Risotto al salto

Extra:
  • Senza glutine

Ingredienti

Preparazione Risotto al salto

Condividi

Quale miglior modo per riciclare un risotto giallo avanzato? Ovviamente puoi sostituire l’asiago con un altro tipo di formaggio e il prosciutto crudo con il salume che preferisci o addirittura con della salsiccia cotta… sarà buono comunque!

Trita finemente il prosciutto crudo e mescolalo con il riso, aggiungendo anche l’asiago e il parmigiano reggiano grattugiato (per la quantità di parmigiano devi seguire il tuo gusto personale).

Ungi una padella antiaderente (io ti consiglio di utilizzarne una di quelle doppie, fatte apposta per le frittate) con un filo di olio e mettila sul fuoco a scaldare.

Quando la padella sarà ben calda, metti tutto il riso nella padella schiacciandolo bene con una spatola, in modo da compattarlo e fargli prendere una forma regolare, quindi lascialo rosolare per qualche minuto e quando sarà ben dorato da un lato, giralo e fallo cuocere anche dall’altro lato. In superficie si formerà una crosticina irresistibile! Puoi servire il tortino sia caldo che tiepido.


Vota questa ricetta




ValentinaPiccoleRicette

Piemontese di origine, Lombarda di adozione. Potrei dire che cucino per passione, ma la verità è che cucino perchè sono una mangiona. Lo sono sempre stata, fin da piccola, anche quando mia madre mi metteva nel piatto le rape o il fegato con le cipolle, non facevo un plissè e ripulivo il piatto, un tritatutto insomma. Poi crescendo invece... non sono cambiata.

precedente
Coniglio alla Normanna
successivo
Insalata dell’uomo forte
  • 435 visualizzazioni
  • 15 min
  • 4 porzioni
  • Difficoltà facile
  • 440 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

350 g di risotto giallo avanzato
100 g di asiago a cubetti
80 g di prosciutto crudo
parmigiano reggiano grattugiato q.b.
olio di oliva q.b.
precedente
Coniglio alla Normanna
successivo
Insalata dell’uomo forte

Carico i commenti...

Commenti

Esegui il login o registrati per commentare.