Ricetta Salmone al limone - La ricetta di Piccole Ricette
Salmone al limone

Salmone al limone

Extra:
  • Senza glutine
  • Senza lattosio

Ingredienti

Preparazione Salmone al limone

Condividi

Il salmone al limone è un secondo piatto a base di pesce semplice da preparare, veloce e molto gustoso. Il limone smorza un pochino il sapore del salmone che alle volte può risultare un po’ stucchevole e se vuoi, puoi servire il filetto di salmone con della cipolla bianca cruda a fettine: alito a parte, è una vera bomba di sapore!

Per prima cosa occupati del salmone, il mio consiglio è quello di non eliminare la pelle perchè aiuterà a mantenere più compatto il filetto ed eviterà che si bruci, risultando troppo asciutto. Assicurati anche che sia stato diliscato a dovere: per farlo, passa il dito sulla carne del salmone e se sentirai delle punte che affiorano in superficie, vuol dire che ci sono ancora delle lische da eliminare, quindi eliminale tirandole via con una pinzetta.

Una volta pulito bene il filetto di salmone, asciugalo bene con un foglio di carta assorbente da cucina e tienilo da parte.

In una padella antiaderente capiente fai scaldare l’olio e non appena sarà ben caldo, aggiungi l’aglio schiacciato, i rametti di prezzemolo e i filetti di salmone, appoggiandoli dalla parte della pelle. Lascia cuocere il pesce per 4 o 5 minuti, fino a quando la pelle sarà scura e croccante.

A questo punto gira i filetti e lasciali cuocere per 2 o 3 minuti anche dall’altro lato, fino a quando saranno diventati opachi, dopodichè rigira i filetti, bagna il tutto con il succo di limone e un goccio di acqua, quindi prosegui la cottura per altri 5 minuti, fino a quando il salmone sarà cotto, dopodichè condiscili con un pizzico di sale e una generosa macinata di pepe rosa.

Servi i filetti di salmone se vuoi assieme a un po’ di cipolla bianca tagliata sottilmente e buon appetito!


Vota questa ricetta




ValentinaPiccoleRicette

Piemontese di origine, Lombarda di adozione. Potrei dire che cucino per passione, ma la verità è che cucino perchè sono una mangiona. Lo sono sempre stata, fin da piccola, anche quando mia madre mi metteva nel piatto le rape o il fegato con le cipolle, non facevo un plissè e ripulivo il piatto, un tritatutto insomma. Poi crescendo invece... non sono cambiata.

precedente
Stinco al forno
successivo
Chapati
  • 420 visualizzazioni
  • 30 min
  • 2 porzioni
  • Difficoltà media
  • 395 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

2 filetti di salmone da 200 g ciascuno
2 rametti di prezzemolo
1 limone
1 spicchio di aglio
2 cucchiai di olio di oliva
1 cipolla bianca tagliata sottile
sale q.b.
pepe rosa q.b.
precedente
Stinco al forno
successivo
Chapati

Carico i commenti...

Commenti

Esegui il login o registrati per commentare.