Ricetta Calamari ripieni - La ricetta di Piccole Ricette
Calamari ripieni

Calamari ripieni

Extra:
  • Piccante
  • Senza lattosio

Ingredienti

Preparazione Calamari ripieni

Condividi

Per cominciare pulisci i calamari, separa i tentacoli dal resto del corpo, taglia le ali, elimina le interiora e la penna cartilaginosa e trasparente (si sente chiaramente toccando con le dita, basta tirarla e verrà via senza problemi), elimina la pelle grigio-viola che ricopre tutto il corpo, poi per ultimo elimina anche il becco (o rostro) che si trova al centro dei tentacoli e taglia la parte molle appena sopra gli occhi, tenendo solo i tentacoli e gettando via il resto della testa. Sciacqua bene tutto e metti da parte.

In una padella fai soffriggere leggermente l’aglio intero e il peperoncino (tagliato a metà oppure tritato) e aggiungi le ali e i tentacoli sminuzzati, facendo cuocere il tutto per un paio di minuti, poi sfuma con un goccio di vino bianco, unisci i capperi, le olive tritate, le acciughe, la mollica di pane sbriciolata, mescola bene e dopo qualche minuto aggiungi la passata di pomodoro e lascia cuocere ancora per qualche minuto a fuoco vivace, poi spegni il fuoco e lascia intiepidire (se dovesse essere troppo morbido, puoi aggiungere della mollica di pane, in modo da rassodare il composto).

Riempi i calamari con questo mix e richiudili con uno stuzzicadenti.

Fai cuocere i calamari in una padella assieme a un filo di olio, e quando saranno ben rosolati, aggiungi due bicchieri di vino e prosegui la cottura fino a quando il sughetto non si sarà ristretto leggermente e l’alcol non sarà completamente evaporato.

Aggiusta di sale e servi i calamari in tavola, cospargendoli di prezzemolo fresco tritato!


Vota questa ricetta




ValentinaPiccoleRicette

Piemontese di origine, Lombarda di adozione. Potrei dire che cucino per passione, ma la verità è che cucino perchè sono una mangiona. Lo sono sempre stata, fin da piccola, anche quando mia madre mi metteva nel piatto le rape o il fegato con le cipolle, non facevo un plissè e ripulivo il piatto, un tritatutto insomma. Poi crescendo invece... non sono cambiata.

precedente
Coniglio alla Normanna
successivo
Insalata dell’uomo forte
  • 654 visualizzazioni
  • 45 min
  • 2 porzioni
  • Difficoltà difficile
  • 408 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

2 calamari medi
8 olive nere
10 capperi dissalati
3-4 acciughe sott'olio
250 g di mollica di pane
200 ml di passata di pomodoro
2 bicchieri di vino bianco
1 spicchio di aglio
1 peperoncino fresco
prezzemolo q.b.
sale q.b.
precedente
Coniglio alla Normanna
successivo
Insalata dell’uomo forte

Carico i commenti...

Commenti

Esegui il login o registrati per commentare.