Ricetta Arrabbiata classica - La ricetta di Piccole Ricette
Arrabbiata classica

Arrabbiata classica

Extra:
  • Economica
  • Piccante
  • Senza lattosio
  • Vegetariana
Cucina:

Ingredienti

Preparazione Arrabbiata classica

Condividi

L’arrabbiata è lo specchio del popolo che l’ha inventata, i Romani: allegri, rumorosi, irascibili e passionali. Essendo un piatto della tradizione povera, praticamente ogni famiglia ha una sua versione e i dibattimenti in merito al tipo di penne da usare, quanto aglio e quanto peperoncino, se il pecorino va messo o no (cosa che per molti è considerata una blasfemia) possono andare avanti per giorni, se non per settimane. Questa versione è la più semplice, senza cipolla, senza pecorino ma bella arrabbiata, perché se non è piccante, che arrabbiata è?

Per cominciare, occupati dei peperoncini: lavali, elimina il picciolo, i semini e i filamenti bianchi interni, quindi con un coltello tritali finemente.

A questo punto prepara il sugo: in una casseruola capiente posta su fuoco basso metti a scaldare 4 cucchiai di olio di oliva e non appena sarà ben caldo, metti a rosolare il peperoncino fresco tritato e gli spicchi di aglio pelati e interi, ma se preferisci, puoi schiacciarli, oppure puoi pelarli e tagliarli a metà, privandoli del germoglio interno. La cosa più importante è non far bruciare mai l’aglio, quindi dovrà soffriggere a fuoco veramente basso.

Dopo un paio di minuti aggiungi i pomodori pelati a dadini, mescola bene e lascia cuocere la salsa per 20 minuti circa, dopodiché aggiusta di sale e unisci il prezzemolo fresco tritato, poi spegni il fuoco.

Fai cuocere le penne in una pentola colma di acqua salata in ebollizione e non appena saranno al dente, scolale e condiscile con il sugo all’arrabbiata. Buon appetito!

Articoli correlati


Vota questa ricetta




Per commentare la ricetta scarica Piccole Ricette la mia app gratuita per iOS e Android

ValentinaPiccoleRicette

Da autodidatta in cucina sperimento per capire la chimica degli alimenti. Sempre alla ricerca, perché il cibo e la cucina non siano solo scienza, ma soprattutto tempo e memoria. O forse solo perché mi piace mangiare.

precedente
Torta caprese al limone
successivo
Millefoglie di zucchine
  • 680 visualizzazioni
  • 30 min
  • 4 porzioni
  • Difficoltà media
  • 450 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

400 g di penne rigate o lisce
600 g di pomodori pelati a dadini
2-3 spicchi di aglio
2 cucchiai di prezzemolo fresco tritato
1-2 peperoncini piccanti freschi
olio di oliva q.b.
sale q.b.
precedente
Torta caprese al limone
successivo
Millefoglie di zucchine