Ricetta Carrot pie - La ricetta di Piccole Ricette
Carrot pie

Carrot pie

Le carote in una versione dolce e cremosa

Extra:
  • Economica
  • Vegetariana
Cucina:

Ingredienti

Preparazione Carrot pie

Condividi

La Carrot pie è una rivisitazione della più classica ricetta://3421 Pumpkin pie, uno dei dolci americani più famosi, consumati tradizionalmente durante il giorno del Ringraziamento. Questa versione è fatta con le carote, altrettanto dolci e cremose.

Per preparare questa deliziosa Carrot pie, inizia dalla pie crust, ossia la base friabile che conterrà il ripieno alle carote: per realizzarla al meglio è fondamentale che tutti gli ingredienti siano ben freddi.

In un mixer da cucina (di quelli con la lama in metallo) metti 160 g di farina 00, mezzo cucchiaino di zucchero e mezzo cucchiaino di sale. Unisci 110 g di burro freddo tagliato a cubetti piccoli e aziona il mixer al massimo della potenza fino a ottenere un impasto bricioloso. In alternativa, puoi sempre usare due coltelli affilati o una mezzaluna per incorporare il burro alla miscela di farina, l’importante è non toccarlo mai con le mani calde.

Trasferisci il composto ottenuto in una ciotola capiente e unisci 1 cucchiaino di aceto di mele freddo e 50 ml di acqua gelata, quindi mescola bene il tutto con una forchetta. Il composto dovrà essere ancora bricioloso ma rimanere attaccato se si pizzica tra le dita, quindi se necessario, unisci ancora un po’ d’acqua gelata.

Versa la massa briciolosa sul piano di lavoro, impastala velocemente e modellala formando un disco appiattito. Non ti preoccupare se rimangono dei pezzetti di burro interi, è proprio così che deve essere! Avvolgi il disco di pasta nella pellicola trasparente e mettilo in frigorifero per almeno 1 ora.

Nel frattempo metti a cuocere 600 g di carote pelate e in questo caso il modo migliore è cuocerle al forno, quindi chiudile bene in un foglio di carta da forno e poi in un foglio di alluminio, metti il pacchettino nel forno preriscaldato in modalità statica a 200 °C, per circa 25-30 minuti o comunque fino a quando le carote saranno ben cotte e morbide, dopodiché sfornale e riducile in purea con un mixer o una forchetta e lascia intiepidire.

Trascorso il tempo di riposo della pasta, riprendila e stendila sul piano di lavoro, aiutandoti con un mattarello, fino ad ottenere un disco di 30 cm di diametro e spesso circa 3 millimetri.

Trasferisci il disco di pasta in uno stampo da crostate del diametro di circa 23-24 centimetri lasciando un bordo alto almeno 2 centimetri tutt’intorno. Metti lo stampo in freezer per 20 minuti circa.

Trascorsi i 20 minuti metti a cuocere la base della torta (che avevi messo a rassodare nel freezer), coprendola con un foglio di carta da forno bucherellato e riempiendola di fagioli secchi o con le apposite palline in ceramica per la cottura in bianco delle crostate. Lascia cuocere la base per 15 minuti, poi togli le palline (o i fagioli) e la carta da forno e prosegui la cottura per altri 6-7 minuti, dopodichè sfornala e abbassa la temperatura del forno a 160 °C.

Di solito, per cuocere la base di pie crust, utilizzo queste http://amzn.to/2trhSXk ossia le classiche palline di ceramica per la cottura in bianco o alla cieca.

Nel frattempo prepara il ripieno alle carote: in una ciotola metti la purea di carote ormai tiepida, 3 uova, 110 g di zucchero di canna, 1 cucchiaio di amido di mais, 1 cucchiaino di cannella in polvere, 1 cucchiaino di zenzero in polvere, la scorza grattugiata di 1 arancia non trattata, 1 pizzico di chiodi di garofano in polvere, i semi di mezza bacca di vaniglia e 100 g di burro fuso, quindi con una spatola mescola bene il tutto fino a quando avrai ottenuto una crema liscia e omogenea.

Versa il composto alle carote nella base precotta, livellandolo bene in superficie con una spatola, poi rimetti a cuocere la torta in forno caldo a 160 °C per circa 50-55 minuti, sfornandola quando i bordi esterni saranno sodi ma il centro ancora morbido: non preoccuparti, continuerà a rapprendersi mentre si raffredda.

Lascia raffreddare completamente la Carrot pie prima di servirla in tavola, magari con un ciuffo di panna montata o una pallina di gelato.

Articoli correlati


Vota questa ricetta

5/5 | 1 voti



ValentinaPiccoleRicette

Da autodidatta in cucina sperimento per capire la chimica degli alimenti. Sempre alla ricerca, perché il cibo e la cucina non siano solo scienza, ma soprattutto tempo e memoria. O forse solo perché mi piace mangiare.

Penne al baffo
precedente
Penne al baffo
Focaccia morbidissima senza glutine
successivo
Focaccia morbidissima senza glutine
  • 797 visualizzazioni
  • 180 min
  • 10 porzioni
  • Difficoltà media
  • 307 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

160 g di farina 00 fredda
mezzo cucchiaino di zucchero semolato
110 g di burro freddo tagliato a cubetti piccoli
50 ml di acqua gelata
1 cucchiaino di aceto di mele freddo
600 g di carote pelate
3 uova
110 g di zucchero di canna
1 cucchiaio di amido di mais
1 cucchiaino di cannella in polvere
1 cucchiaino di zenzero in polvere
la scorza grattugiata di 1 arancia non trattata
1 pizzico di chiodi di garofano in polvere
i semi di mezza bacca di vaniglia
100 g di burro fuso
sale q.b.
Penne al baffo
precedente
Penne al baffo
Focaccia morbidissima senza glutine
successivo
Focaccia morbidissima senza glutine

Carico i commenti...

Commenti

Esegui il login o registrati per commentare.