Ricetta Centrifugato antirughe al kiwi - La ricetta di Piccole Ricette

Centrifugato antirughe al kiwi

Extra:
  • Economica
  • Senza cottura
  • Senza glutine
  • Senza lattosio
  • Vegetariana

Ingredienti

Preparazione Centrifugato antirughe al kiwi

Condividi

Il centrifugato antirughe al kiwi è veramente gustoso e sfizioso; l’arancia e la carota, si sa, formano un connubio perfetto e l’aggiunta del basilico e del kiwi rendono questo drink un concentrato di sapore unico. L’effetto antirughe di questo centrifugato è dato dalla grande quantità di vitamine C ed E presenti negli ingredienti che lo compongono, che proteggono efficacemente la pelle dall’invecchiamento e stimolano la produzione di collagene, una sostanza che rende la pelle più elastica e quindi meno soggetta alle rughe.

Per assimilare meglio i nutrienti e ottenere i maggiori benefici, questo centrifugato va consumato a digiuno, magari la mattina, momento in cui il corpo è più ricettivo e in grado di assimilare in maniera ottimale tutti i nutrienti contenuti in questo centrifugato antirughe.

Con queste dosi ricaverai circa 450 ml di succo, anche se la quantità può variare in base alla dimensione dei frutti e/o delle verdure utilizzate e al loro contenuto di acqua.

Per preparare questo centrifugato sbuccia le arance, lava bene le carote e spuntale alle estremità, poi sbuccia anche i kiwi e centrifuga il tutto assieme alle foglie di basilico fresco. Se preferisci puoi pelare anche le carote, ma è sempre preferibile utilizzarle con la buccia, perché è la parte più ricca di vitamine. Una volta pronto, bevi il succo appena preparato, in questo modo i benefici e il gusto saranno maggiori.

Ecco gli ingredienti di questo centrifugato e le loro proprietà.

L’arancia contiene moltissimi sali minerali come fosforo, magnesio e potassio, oltre alle vitamine del gruppo B e alla preziosissima vitamina C, utile per rafforzare il sistema immunitario. Il consumo di questo agrume è consigliato se si sta seguendo una dieta ipocalorica, in quanto contiene poche calorie e limita l’assorbimento degli zuccheri e dei grassi se viene consumato dopo i pasti. L’arancia inoltre aiuta la digestione, evita il gonfiore e la fermentazione degli alimenti.

Il kiwi è un frutto che ha diverse proprietà; è utile contro la stanchezza in quanto contiene molti sali minerali, come fosforo, calcio e potassio, inoltre riduce il colesterolo cattivo ed è un buon antiossidante. Le sostanze in esso contenute riescono a prevenire le rughe, grazie ai polifenoli che mantengono la pelle morbida ed elastica. Il kiwi fortifica i capelli, rendendoli lucidi e torna utile in caso di pelle grassa, in quanto la vitamina C possiede proprietà astringenti e aiuta a regolare la produzione di sebo.

La carota è ricchissima di vitamina A, stimola la produzione di collagene, elemento essenziale per mantenere la pelle elastica e prevenire le rughe. La carota ha anche un’azione protettiva della retina, mentre il beta carotene favorisce la produzione della melanina che, durante l’esposizione al sole, aiuta a colorare la pelle e allo stesso tempo la protegge dal sole. Oltre a questo è anche ricca di potassio, utile per depurare e disintossicare l’organismo.

Il basilico, oltre a dare sapore, contiene diversi fitonutrienti e antiossidanti le cui attività sembrano essere utili per contrastare l’attività dei radicali liberi. Il basilico è inoltre una buona fonte di magnesio, un minerale che, rilassando la muscolatura ed i vasi sanguigni, migliora il flusso sanguigno e l’attività cardiaca. Il magnesio e il beta-carotene contenuti nel basilico apportano benefici alle arterie e ai vasi sanguigni, contribuendo così a mantenere in salute l’apparato cardiocircolatorio.

Se non possiedi una centrifuga, puoi frullare gli ingredienti e filtrare il succo con un colino. La preparazione sarà più lunga e il succo estratto sarà in quantità minore, ma il risultato avrà comunque un buon sapore. In alternativa puoi anche non filtrarlo, in questo modo però otterrai un succo molto più denso.

Articoli correlati


Vota questa ricetta




ValentinaPiccoleRicette

Da autodidatta in cucina sperimento per capire la chimica degli alimenti. Sempre alla ricerca, perché il cibo e la cucina non siano solo scienza, ma soprattutto tempo e memoria. O forse solo perché mi piace mangiare.

precedente
Zebra cake
successivo
Bulgogi
  • 678 visualizzazioni
  • 10 min
  • 1 porzioni
  • Difficoltà facile
  • 163 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

2 arance medie
2 kiwi
3 carote medie
qualche foglia di basilico fresco
precedente
Zebra cake
successivo
Bulgogi

Carico i commenti...

Commenti

Esegui il login o registrati per commentare.