Ricetta Ciambella intrecciata al cioccolato - La ricetta di Piccole Ricette
Ciambella intrecciata al cioccolato

Ciambella intrecciata al cioccolato

Per una colazione golosissima

Extra:
  • Economica
  • Vegetariana

Ingredienti

Preparazione Ciambella intrecciata al cioccolato

Condividi

La ciambella intrecciata al cioccolato è un dolce soffice ed irresistibile, oltre che molto bello da vedere. Perfetto per la colazione o la merenda, è anche un goloso spuntino dopo cena, per concedersi una coccola cioccolatosa.

Per preparare la ciambella intrecciata al cioccolato occupati innanzitutto dell’impasto di base: in una ciotolina mescola 80 ml di latte intero tiepido e 60 ml di acqua tiepida, poi aggiungi 7 g di lievito di birra secco unendo anche 1 cucchiaino di malto d’orzo o di miele, i semi di mezza bacca di vaniglia e la scorza grattugiata di un’arancia non trattata.

Mescola bene il tutto e lascia riposare per 2 minuti questo composto. Nel frattempo setaccia in una ciotola capiente 450 g di farina manitoba assieme a un pizzico di sale e 60 g di zucchero di canna.

Trascorsi i 2 minuti di riposo, versa il mix di latte, acqua, lievito e aromi nella ciotola della farina e inizia ad impastare il tutto, poi quando tutto il liquido sarà stato assorbito unisci le 2 uova, impasta nuovamente e per ultimi unisci i 60 g di burro ammorbidito a temperatura ambiente e impasta ancora, fino ad ottenere un composto molto morbido ed elastico.

Se ti sembra che l’impasto sia ancora troppo molle, puoi aggiungere fino a 20-30 g di farina in più, ma non esagerare, altrimenti il pan brioche risulterà duro e non lieviterà bene.

Per fare meno fatica ad impastare io spesso uso questa https://amzn.to/3JCIQm7 ossia la mia fidata planetaria, utilizzando il gancio per impastare.

Trasferisci questo impasto in una ciotola pulita, coprilo con la pellicola trasparente e lascialo lievitare in un luogo tiepido per almeno due ore e mezza, o comunque fino a quando avrà raddoppiato il suo volume.

Trascorso il tempo necessario alla lievitazione, riprendi l’impasto e trasferiscilo sul piano di lavoro ben infarinato, quindi stendilo con un mattarello, in modo da ottenere un rettangolo di pasta di 25 x 45 centimetri.

Cospargi il rettangolo di pasta con i 200 g di cioccolato fondente grattugiato (per grattugiarlo puoi usare una grattugia a fori medi), avendo cura di lasciare un centimetro di bordo di pasta libero tutt’intorno, poi arrotolalo partendo dal lato più lungo, in questo modo otterrai un salsicciotto lungo e stretto

Taglia il salsicciotto a metà per tutta la sua lunghezza, lasciando 2-3 centimetri di impasto uniti da un solo lato.

A questo punto forma una treccia a due capi, portando il capo destro sul lato sinistro e viceversa, avendo cura di lasciare rivolto verso l’alto la parte tagliata del rotolo, in questo modo si vedrà bene la parte ripiena di cioccolato.

Adagia la treccia su una teglia foderata con carta da forno, in modo da formare un anello e pizzica le due estremità per chiuderlo. Copri la tua ciambella intrecciata al cioccolato con un panno pulito e lasciala lievitare in un luogo tiepido e umido per altre 2 ore o comunque fino a quando sarà ben gonfia e lievitata.

A questo scopo, se vuoi favorirne la lievitazione, puoi mettere un pentolino di acqua bollente sul ripiano più basso del forno spento e posizionare la teglia con la ciambella sul ripiano più in alto.

Quando questa seconda lievitazione sarà quasi terminata, scalda il forno in modalità statica a 180 °C (in caso togli prima la ciambella dal forno) e non appena sarà ben caldo, metti a cuocere la tua Ciambella intrecciata al cioccolato per circa 30 minuti circa, o comunque fino a quando sarà ben cotta e dorata in superficie, dopodiché sfornala e lasciala intiepidire o raffreddare prima di gustarla, magari inzuppata in una bella tazza di caffelatte.

Se ami i pani dolci e soffici, allora non puoi non provare il mio pane dolce alla cannella, che puoi realizzare seguendo la ricetta://1416 Pane dolce alla cannella.

Per commentare la ricetta scarica Piccole Ricette la mia app gratuita per iOS e Android

ValentinaPiccoleRicette

Da autodidatta in cucina sperimento per capire la chimica degli alimenti. Sempre alla ricerca, perché il cibo e la cucina non siano solo scienza, ma soprattutto tempo e memoria. O forse solo perché mi piace mangiare.

Omelette ricca
precedente
Omelette ricca
Spaghetti al salmone piccante
successivo
Spaghetti al salmone piccante
  • 300 min
  • 8 porzioni
  • Difficoltà media
  • 477 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

450 g di farina manitoba o di tipo 0
80 ml di latte intero tiepido
60 ml di acqua tiepida
7 g di lievito di birra secco
1 cucchiaino di malto d’orzo o di miele
i semi di mezza bacca di vaniglia
la scorza grattugiata di un’arancia non trattata
1 pizzico di sale
60 g di zucchero di canna
2 uova grandi
100 g di burro ammorbidito a temperatura ambiente
200 g di cioccolato fondente grattugiato
Omelette ricca
precedente
Omelette ricca
Spaghetti al salmone piccante
successivo
Spaghetti al salmone piccante