Ricetta Cipolle agrodolci o Pickled onions - La ricetta di Piccole Ricette
Cipolle agrodolci o Pickled onions

Cipolle agrodolci o Pickled onions

Extra:
  • Economica
  • Senza glutine
  • Senza lattosio
  • Vegetariana
Cucina:

Ingredienti

Preparazione Cipolle agrodolci o Pickled onions

Condividi

Le cipolle agrodolci, conosciute oltreoceano come Pickled onions, sono una preparazione utilizzata spesso per guarnire e condire Hamburger e sandwich di vario genere. Sono davvero particolari: deliziosamente saporite, dolci, aspre, salate, morbide e aromatiche. Utilizzale per completare i tuoi hamburger, gli daranno davvero un tocco speciale! Inoltre queste cipolle durano fino a una settimana, se conservate in frigorifero ben chiuse in un barattolo, ma sono pronte per essere consumate già dal giorno stesso in cui vengono preparate. Per comodità, procurati un barattolo di vetro resistente al calore, come quelli che si usano per le marmellate e le conserve, dotati di coperchio a chiusura ermetica.

Per preparare queste deliziose cipolle agrodolci, comincia occupandoti delle cipolle: sbucciale e tagliale a rondelle sottili (3 millimetri andranno benone), poi tienile da parte.

In un pentolino posto su fuoco vivace fai tostare per 2 minuti i semi di coriandolo e quelli di senape, da soli, senza condimenti o grassi, fino a quando inizieranno a sprigionare il loro profumo, poi spegni il fuoco e mettili in una ciotolina a raffreddare.

In una pentola versa 100 ml di acqua, 250 ml di aceto di mele, tre cucchiai di sale grosso e tre cucchiai di zucchero, quindi metti la pentola su fuoco basso e porta ad ebollizione il tutto, lasciando cuocere la miscela fino a quando sia il sale che lo zucchero saranno completamente disciolti.

A questo punto spegni il fuoco e unisci i semi di coriandolo e di senape tostati, la stecca di cannella e lascia riposare per 1 minuto la miscela.

Nel frattempo metti metà delle cipolle affettate in un barattolo di vetro da 500 ml (precedentemente sterilizzato) aggiungi le foglie di alloro, stropicciandole un po’ con le mani, in questo modo rilasceranno più aroma e ricopri con le rimanenti cipolle affettate.

Versa il liquido caldo (assieme a tutte le spezie) nel barattolo, ricoprendo interamente le cipolle. Se vedi che parte delle cipolle rimangono scoperte, puoi schiacciarle con il dorso di un cucchiaio, così da farle stare interamente sotto il livello del liquido.

Chiudi il barattolo con il coperchio e lascia raffreddare completamente il tutto a temperatura ambiente. Una volta fredde, potrai consumare subito le cipolle oppure conservarle in frigorifero e consumarle entro una settimana.

Articoli correlati


Vota questa ricetta




Per commentare la ricetta scarica Piccole Ricette la mia app gratuita per iOS e Android

ValentinaPiccoleRicette

Da autodidatta in cucina sperimento per capire la chimica degli alimenti. Sempre alla ricerca, perché il cibo e la cucina non siano solo scienza, ma soprattutto tempo e memoria. O forse solo perché mi piace mangiare.

precedente
Pasta al sugo di polpo
successivo
Gallette di Lisa
  • 939 visualizzazioni
  • 30 min
  • 4 porzioni
  • Difficoltà media
  • 51 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

2 grandi cipolle rosse tonde e dolci
1 cucchiaio di semi di coriandolo
1 cucchiaino di semi di senape
1 piccola stecca di cannella
100 ml di acqua
250 ml di aceto di mele
3 cucchiai di sale grosso (60 g circa)
3 cucchiai di zucchero (60 g circa)
2 foglie di alloro fresche
precedente
Pasta al sugo di polpo
successivo
Gallette di Lisa