Ricetta Cotolette di riso - La ricetta di Piccole Ricette
Cotolette di riso

Cotolette di riso

Goduriose e saporite

Extra:
  • Economica

Ingredienti

Preparazione Cotolette di riso

Condividi

Le cotolette di riso sono un delizioso secondo piatto perfetto anche per riciclare del risotto avanzato (tieni conto che te ne serviranno circa 150 g per ogni cotoletta). Il risotto migliore è quello giallo con lo zafferano, ossia il classico risotto alla milanese, ma in linea di massima va bene qualunque tipo di risotto, e ovviamente potrai anche variare il ripieno, in questo caso composto da un sugo alla salsiccia e scamorza a fette.

Per preparare le cotolette di riso, inizia preparando il risotto: fai fondere 20 g di burro in una casseruola posta su fuoco medio e non appena inizierà a spumeggiare, metti a soffriggere mezzo scalogno tritato, fino a quando sarà ben ammorbidito.

Unisci a questo punto 160 g di riso carnaroli e fallo tostare per qualche minuto, mescolandolo spesso.

Sfuma il riso con 100 ml di vino bianco secco e lascialo evaporare completamente, dopodiché aggiungi poco brodo caldo di tanto in tanto e porta a cottura il riso mescolandolo spesso.

Verso fine cottura aggiungi 1 bustina di zafferano e 30 g di grana padano grattugiato, quindi mescola bene e porta a termine la cottura del risotto. Una volta cotto, spegni il fuoco e lascialo raffreddare.

Nel frattempo metti a rosolare in una padella posta su fuoco vivace, assieme a un filo di olio di oliva, 100 g di salsiccia privata della pelle e il mezzo scalogno avanzato, sbriciolando bene la salsiccia con una forchetta.

Una volta rosolata, unisci alla salsiccia 2 foglie di salvia e 200 g di passata di pomodoro, quindi prosegui la cottura per 15-20 minuti a fuoco basso, fino a quando il sugo sarà ben cotto e ristretto. Spegni il fuoco, elimina la salvia e lascia raffreddare.

Quando sia il riso che il sugo saranno freddi, puoi assemblare le tue Cotolette di riso: preleva un po’ di riso e modellalo su un pezzo di carta da forno, in modo da ottenere un medaglione non troppo sottile. Se vuoi puoi realizzare due medaglioni più grandi oppure quattro più piccolini.

Metti su ogni medaglione un po’ di sugo di salsiccia avendo cura di lasciare i bordi liberi, quindi aggiungi al centro le fette di scamorza o provola dolce.

A parte realizza altri due o quattro medaglioni e aiutandoti con la carta da forno, usali per coprire le basi farcite, quindi schiaccia delicatamente i bordi in modo da sigillare il ripieno.

Trasferisci le tue cotolette di riso nel frigo per almeno due ore, in modo che si rassodino.

Poco prima di cuocerle, passa le tue cotolette di riso nell’uovo sbattuto in un piatto fondo, dopodiché panale per bene nel pangrattato, facendo attenzione a non schiacciarle troppo per evitare di romperle.

Metti a scaldare abbondante olio di semi di arachidi n una padella larga, profonda e possibilmente con il fondo spesso. Per quanto riguarda le quantità di olio, nella padella dovrebbe esserci uno strato di olio profondo almeno 2 centimetri, quindi potrebbe volercene fino a 1,5 litri, ma dipende dalla dimensione della padella.

Quando l’olio avrà raggiunto una temperatura che oscilla tra i 175 °C e i 180 °C (se non possiedi un termometro da olio puoi verificare la temperatura semplicemente immergendo uno stecchino di legno nell’olio: quando attorno allo stecchino si formeranno tante piccole bollicine, significa che la temperatura è giusta) potrai mettere a friggere una o due cotolette di riso per volta, girandole dopo 2-3 minuti e proseguendo la cottura anche dall’altro lato, fino a quando saranno ben cotte e dorate in superficie.

Per friggere io di solito utilizzo questa https://amzn.to/3Gvrcjf ossia una padella in ghisa spessa che, oltre a rilasciare il calore lentamente e in maniera omogenea, mantiene molto bene la temperatura.

Quando saranno cotte, prelevale con una paletta e mettile a scolare su fogli di carta assorbente da cucina, salale e servile in tavola!

In alternativa, se non vuoi friggerle, puoi cuocerle in forno: mettile su di una teglia foderata con carta da forno, ungile da entrambi i lati con un filo di olio di semi e mettile a cuocere nel forno preriscaldato in modalità statica a 200 °C per circa 20-25 minuti o comunque fino a quando saranno ben cotte e dorate, girandole a metà cottura.

Servi se vuoi le tue Cotolette di riso assieme a una bella insalata di carote o una di pomodori che puoi preparare seguendo la ricetta://4390 Insalata agrodolce di pomodori e peperoni.

Per commentare la ricetta scarica Piccole Ricette la mia app gratuita per iOS e Android

ValentinaPiccoleRicette

Da autodidatta in cucina sperimento per capire la chimica degli alimenti. Sempre alla ricerca, perché il cibo e la cucina non siano solo scienza, ma soprattutto tempo e memoria. O forse solo perché mi piace mangiare.

Sbriciolata al cioccolato e Nutella
precedente
Sbriciolata al cioccolato e Nutella
Patatine hasselback
successivo
Patatine hasselback
  • 120 min
  • 2 porzioni
  • Difficoltà media
  • 815 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

160 g di riso carnaroli
1 scalogno tritato
700 ml di brodo di carne o vegetale
100 ml di vino bianco secco
1 bustina di zafferano
30 g di grana padano grattugiato
20 g di burro
100 g di salsiccia privata della pelle
200 g di passata di pomodoro
2 foglie di salvia
4 fette di scamorza o provola dolce
1 uovo sbattuto
pangrattato q.b.
olio di semi di arachidi q.b.
sale q.b.
Sbriciolata al cioccolato e Nutella
precedente
Sbriciolata al cioccolato e Nutella
Patatine hasselback
successivo
Patatine hasselback