Ricetta Crostata di ricotta alle fragole - La ricetta di Piccole Ricette
Crostata di ricotta alle fragole

Crostata di ricotta alle fragole

Fresca e delicata

Extra:
  • Economica
  • Vegetariana

Ingredienti

Preparazione Crostata di ricotta alle fragole

Condividi

La Crostata di ricotta alle fragole è un dolce fresco e anche piuttosto leggero, perché è farcita con tanta ricotta e fragole. Il risultato è una crostata con un ripieno come quello dei cannoli siciliani, ma arricchito da tante fragole fresche, dolci e succose che la rendono veramente irresistibile!

Per questa crostata ti serviranno 350 g di pasta frolla, che puoi realizzare seguendo le indicazioni della ricetta://1577 Pasta frolla e preparandone circa un terzo, poiché quella ricetta serve per preparare 1 kg di pasta frolla.

Una volta pronta, metti la frolla in frigorifero, avvolta nella pellicola trasparente e lasciala risposare per un’ora circa. Al termine del riposo, tirala fuori dal frigorifero e stendila sul piano di lavoro infarinato, aiutandoti con un mattarello fino ad ottenere un disco dello spessore di circa 4-5 millimetri, quindi fodera con questo disco uno stampo per crostate del diametro di circa 22 centimetri, eliminando ciò che sborda dalla tortiera, bucherella la base e falla cuocere in bianco (ossia senza ripieno): per farlo, copri la base con un foglio di carta da forno bucherellato e riempila con legumi secchi o con le sfere di ceramica apposite per la cottura in bianco (questo servirà solo a non far gonfiare e deformare la frolla durante la cottura).

Di solito per cuocere in bianco le basi per le crostate io utilizzo delle sfere di ceramica come queste https://amzn.to/2UxDQpD che sono lavabili e riutilizzabili praticamente all’infinito.

Metti la base di frolla in forno statico preriscaldato a 180 °C per circa 15 minuti, trascorsi si quali puoi eliminare i legumi (o le palline) e la carta da forno, e proseguire la cottura in forno per altri 10-15 minuti (sempre a 180 °C), in modo che la pasta si asciughi e si dori leggermente. Una volta cotta, sforna la base e lasciala raffreddare completamente.

Nel frattempo prepara la crema di ricotta: in una ciotola metti 500 g di ricotta vaccina o di pecora (ben soda e scolata). Aggiungi 200 g di zucchero a velo, la scorza grattugiata di 1 limone non trattato e mescola delicatamente con una spatola, poi copri la ciotola con la pellicola trasparente e mettila in frigorifero per un’ora.

Mentre la crema riposa in frigorifero, lava e monda le fragole, eliminando i ciuffetti verdi e le eventuali parti rovinate, poi tagliale a metà per la lunghezza e tienile un momento da parte.

Trascorso il tempo di riposo della crema, prendi un setaccio a maglie sottili e setaccia il composto di zucchero e ricotta, aiutandoti con una spatola. Otterrai una crema molto fine e liscia.

Non appena la base di frolla sarà fredda, riempila con la crema di ricotta, livellandola bene in superficie, poi decora la tua crostata con le fragole tagliate a fette, disponendole a raggiera su tutta la superficie, poi termina guarnendola con ciuffetti di menta fresca.

La tua Crostata di ricotta alle fragole è pronta per essere servita, ma se non la consumi subito, ti consiglio di conservarla in frigorifero fino al momento di servirla.

Articoli correlati

Per commentare la ricetta scarica Piccole Ricette la mia app gratuita per iOS e Android

ValentinaPiccoleRicette

Da autodidatta in cucina sperimento per capire la chimica degli alimenti. Sempre alla ricerca, perché il cibo e la cucina non siano solo scienza, ma soprattutto tempo e memoria. O forse solo perché mi piace mangiare.

Polpettine di agnello agli scalogni
precedente
Polpettine di agnello agli scalogni
Insalata di pollo e peperoni
successivo
Insalata di pollo e peperoni
  • 120 min
  • 8 porzioni
  • Difficoltà media
  • 330 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

350 g di pasta frolla
500 g di ricotta vaccina o di pecora ben soda
200 g di zucchero a velo
la scorza grattugiata di 1 limone non trattato
500 g di fragole fresche
ciuffetti di menta fresca per guarnire q.b.
Polpettine di agnello agli scalogni
precedente
Polpettine di agnello agli scalogni
Insalata di pollo e peperoni
successivo
Insalata di pollo e peperoni