Ricetta Gingerbread cake - La ricetta di Piccole Ricette
Gingerbread cake

Gingerbread cake

Rendi spettacolare il tuo Natale

Extra:
  • Vegetariana

Ingredienti

Preparazione Gingerbread cake

Condividi

La gingerbread cake è un dolce tanto spettacolare da lasciare sempre tutti a bocca aperta. La base è composta da un semplice pan di spagna farcito con una crema al mascarpone e marmellata, il tutto decorato con biscotti gingerbread che renderanno questo dolce bellissimo e molto natalizio.

Per preparare la Gingerbread cake, inizia occupandoti della base per i biscotti, che deve riposare in frigorifero a lungo per rassodarsi: sbatti bene in una ciotola 75 g di burro ammorbidito assieme a 70 g di zucchero semolato, fino ad ottenere un composto spumoso e lucido.

Aggiungi un uovo, 180 g di farina 00, 1 cucchiaino scarso di bicarbonato, 1 cucchiaino di cannella in polvere, 1 cucchiaino di zenzero in polvere, 1 pizzico di chiodi di garofano in polvere, 1 pizzico di noce moscata, un pizzico di sale, 75 g di melassa, 1 cucchiaino scarso di bicarbonato e impasta bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo e molto morbido.

Avvolgi il panetto ottenuto in un foglio di pellicola trasparente e trasferiscilo in frigorifero per almeno un’ora (meglio ancora tutta una notte), in modo che possa rassodarsi bene. Questo passaggio è fondamentale, perchè se non viene fatto rassodare, l’impasto tenderà a diventare sempre più molle e ingestibile, soprattutto perchè, se vuoi dargli la forma di casette, dovrà essere ben sodo.

Nel frattempo occupati della base di pan di spagna che comporrà la tua Gingerbread cake: per prima cosa dividi i tuorli dagli albumi di 6 uova, e mettili in ciotole separate.

Monta i tuorli con 90 g di zucchero semolato, i semi della bacca di vaniglia e la scorza del limone, finchè otterrai un composto spumoso, chiaro e molto gonfio.

In una ciotola a parte setaccia 90 g di amido di mais assieme a 90 g di farina 00 e un pizzico di sale, quindi incorpora questo mix al composto di tuorli, poi unisci anche 2 cucchiai di acqua e mescola bene.

A questo punto monta a neve ferma gli albumi e quando saranno gonfi e ben montati, aggiungi i rimanenti 90 g di zucchero semolato (poco per volta) e continua a sbattere fino a quando quando la neve avrà un aspetto liscio e lucido.

Ora puoi incorporare la neve di albumi al composto di tuorli, zucchero e farina, anche tutta insieme, l’unico accorgimento è quello di mescolare con un cucchiaio di legno o una spatola effettuando movimenti circolari dal basso verso l’alto, per evitare che il composto si smonti.

A questo punto versa l’impasto dentro uno stampo a cerniera del diametro di circa 22 centimetri ben foderato con la carta da forno.

Se hai dei dubbi su come foderare lo stampo, a questo link https://youtu.be/TYAnfi3PBfc trovi un video con alcune tecniche semplicissime per foderare perfettamente varie tipologie di stampo.

Trasferisci la base a cuocere nel forno preriscaldato in modalità statica a 180 °C per circa 40-45 minuti, o comunque fino a quando sarà ben cotta. Per verificarne la cottura, fai la prova dello stecchino, infilando uno stecco di legno al centro del dolce, se esce asciutto e senza impasto cremoso attaccato, significa che il pan di spagna è pronto e che può essere sfornato, altrimenti rimettilo nel forno e prosegui la cottura per 5 minuti, poi ripeti la prova.

Una volta cotta, lascia riposare la base nel forno spento con lo sportello aperto per 5 minuti, dopodiché sfornala e lasciala raffreddare completamente.

Ritorna ora ad occuparti dei biscotti: tira fuori il panetto dal frigo e stendilo fino ad ottenere una sfoglia da circa 4 centimetri di spessore, poi ritaglia 14 piccole casette di impasto, che abbiano la base da 4-5 centimetri circa e altezze differenti. Se vuoi con gli avanzi di impasto puoi ritagliare dei piccoli alberelli di natale, da piazzare al centro del dolce.

Trasferisci i biscottini su di una teglia foderata con carta da forno e mettili a cuocere in forno caldo a 180 °C per circa 12-15 minuti, poi sfornali e lasciali freddare.

A questo punto prepara la ghiaccia reale per decorare le tue casette: metti 30-35 g di albume (che corrisponde a circa 1 albume) in una ciotola, aggiungi 3-4 gocce di succo di limone e inizia a montare con le fruste elettriche, fino a quando avrai ottenuto una neve ferma e ben montata.

Unisci gli albumi montati 150 g di zucchero a velo poco per volta, sempre sbattendo il tutto con le fruste, fino ad ottenere un composto spesso dal colore bianco brillante, che rimane ben saldo sulle fruste e mantiene la forma. La tua ghiaccia reale è pronta, mettila in una tasca da pasticcere munita di beccuccio piccolo e liscio e utilizzala per decorare le tue casette e realizzando i decori che preferisci. Lascia seccare i decori fino a quando saranno ben asciutti.

Nel frattempo prepara il frosting: in una ciotola mescola 500 g di mascarpone per qualche istante, in modo da renderlo più morbido, dopodiché aggiungi 100 g di zucchero a velo precedentemente setacciato e una fialetta di aroma all’arancia e mescola ancora. Per finire incorpora 250 ml di panna fresca da montare freddissima, appena tirata fuori dal frigorifero, poi monta il tutto con le fruste elettriche fino a ottenere una consistenza densa e cremosa. Trasferisci il frosting in frigorifero e tienilo da parte.

Ovviamente puoi variare tipo di frosting, utilizzandone ad esempio uno alla Nutella, che puoi realizzare seguendo la ricetta://3710 Frosting alla Nutella. In questo caso se vuoi puoi sostituire la marmellata con la stessa quantità di Nutella.

Quando la base di pan di spagna sarà fredda, toglila dallo stampo e tagliala in tre dischi alti uguali.

Per tagliare le basi perfettamente dritte, e averle dello stesso spessore, utilizzo un taglia torte a filo come questo http://amzn.to/2A7GAPG che è regolabile e molto comodo.

Ora puoi assemblare la tua Gingerbread cake: disponi la prima base su un piatto da portata, poi applica uno strato uniforme di farcia al centro del dolce e successivamente realizza tanti ciuffetti lungo la circonferenza.

Posiziona sopra a questo il secondo strato e spalmalo con 150 g di marmellata, poi poi disponi anche il terzo strato e spalma tutta la superficie del dolce con il frosting rimanente, ricoprendolo totalmente. Trasferisci in frigo il dolce fino all momento di servirlo.

Poco prima di servire la Gingerbread cake in tavola, attacca ai lati del dolce le tue casette e decorala in superficie con gli alberelli di natale (se ne hai fatti), spicchi e foglie di clementina. La tua Gingerbread cake è pronta per essere tagliata a fette! Buon Natale!

Articoli correlati


Vota questa ricetta




Per commentare la ricetta scarica Piccole Ricette la mia app gratuita per iOS e Android

ValentinaPiccoleRicette

Da autodidatta in cucina sperimento per capire la chimica degli alimenti. Sempre alla ricerca, perché il cibo e la cucina non siano solo scienza, ma soprattutto tempo e memoria. O forse solo perché mi piace mangiare.

Wonton in brodo
precedente
Wonton in brodo
Tagliolini alle capesante
successivo
Tagliolini alle capesante
  • 240 min
  • 14 porzioni
  • Difficoltà difficile
  • 576 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

270 g di farina 00
1 cucchiaino di cannella in polvere
1 cucchiaino di zenzero in polvere
1 pizzico di chiodi di garofano in polvere
1 pizzico di noce moscata
250 g di zucchero semolato
sale q.b.
75 g di burro ammorbidito
75 g di melassa (o miele scuro)
7 uova
1 cucchiaino scarso di bicarbonato
90 g di amido di mais
2 cucchiai di acqua
i semi di 1 bacca di vaniglia
la scorza grattugiata di 1 limone non trattato
500 g di mascarpone
250 ml di panna fresca liquida fredda di frigorifero
250 g di zucchero a velo
1 fialetta di aroma all’arancia da 5 ml
150 g di marmellata a piacere
30-35 g di albume (circa 1 albume)
3-4 gocce di succo di limone
1 clementina a spicchi
foglie di clementina per guarnire
Wonton in brodo
precedente
Wonton in brodo
Tagliolini alle capesante
successivo
Tagliolini alle capesante