Ricetta Impepata di frutti di mare - La ricetta di Piccole Ricette
Impepata di frutti di mare

Impepata di frutti di mare

L’antipasto di mare alternativo

Extra:
  • Piccante
  • Senza glutine
  • Senza lattosio

Ingredienti

Preparazione Impepata di frutti di mare

Condividi

L’impepata di frutti di mare è un delizioso antipasto perfetto per un pranzo o una cena importanti, perché se anche è davvero semplice da preparare, il risultato è sempre molto apprezzato. Per ottenere un buon risultato però è importante pulire molto bene i molluschi, in modo da non trovare la fastidiosa sabbiolina nel piatto.

Per preparare l’Impepata di frutti di mare, inizia appunto dalla pulizia delle vongole: metti 1 kg di vongole in una ciotola capiente, dentro un colino o un setaccio posizionato nella ciotola e coprile con acqua fredda a filo, poi sala l’acqua con un po’ di sale grosso e lasciale riposare per un paio di ore, scuotendole di tanto in tanto. Alla fine noterai che sul fondo della ciotola ci saranno un sacco di sedimenti e di sabbia. Sciacquale bene e tienile da parte.

Mentre le vongole spurgano, dedicati alla pulizia delle cozze: sciacqua 1 kg di cozze sotto acqua corrente e puliscile con una paglietta di ferro, eliminando le impurità, i cirripedi e le incrostazioni spesso presenti sui gusci, poi strappa anche le barbe (o bissi) che escono dalle cozze tirandoli lungo l’apertura del guscio con un movimento secco e deciso. Sciacquale un’ultima volta e tienile un secondo da parte.

A questo punto fai scaldare 6 cucchiai di olio di oliva in una casseruola larga e capiente posta su fuoco vivace e non appena l’olio sarà ben caldo aggiungi 2 spicchi di aglio sbucciati e 500 g di code di gambero pulite, quindi lasciale cuocere per tre minuti, mescolandole spesso.

Personalmente, quando devo cuocere i frutti di mare, utilizzo questa https://amzn.to/2wwWZRg ossia una casseruola ovale molto leggera e capiente.

Aggiungi ora nella casseruola anche i molluschi puliti, il succo dei due limoni, 100 ml di vino bianco secco, un pizzico di peperoncino secco tritato e abbondante pepe macinato, quindi mescola brevemente, copri con il coperchio e lascia cuocere il tutto per qualche minuto a fuoco vivace, scuotendo la casseruola di tanto in tanto durante la cottura, fino a quando sia le cozze che le vongole saranno ben aperte.

Una volta cotte e aperte, preleva le cozze, le vongole e le code di gambero con una schiumarola, poi filtra il sughetto che si sarà formato nella pentola, quindi servi i frutti di mare mettendoli in ciotole individuali assieme a un po’ del liquido che si sarà formato in cottura e qualche fogliolina di prezzemolo per guarnire.

Se ami gli antipasti di mare come questa impepata di frutti di mare e vorresti provare una versione un po’ particolare, allora pupi seguire la ricetta://1559 Cozze e vongole agli agrumi.

Articoli correlati

Per commentare la ricetta scarica Piccole Ricette la mia app gratuita per iOS e Android

ValentinaPiccoleRicette

Da autodidatta in cucina sperimento per capire la chimica degli alimenti. Sempre alla ricerca, perché il cibo e la cucina non siano solo scienza, ma soprattutto tempo e memoria. O forse solo perché mi piace mangiare.

Tagliolini alle capesante
precedente
Tagliolini alle capesante
Linguine noci aglio e prezzemolo
successivo
Linguine noci aglio e prezzemolo
  • 140 min
  • 4 porzioni
  • Difficoltà media
  • 368 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

1 kg di cozze con il guscio
1 kg di vongole con il guscio
500 g di code di gambero pulite
il succo spremuto di 2 limoni
100 ml di vino bianco secco
2 spicchi di aglio sbucciati
foglie di prezzemolo fresco per guarnire
olio di oliva q.b.
poco peperoncino secco tritato
pepe q.b.
Tagliolini alle capesante
precedente
Tagliolini alle capesante
Linguine noci aglio e prezzemolo
successivo
Linguine noci aglio e prezzemolo