Ricetta Pasta matta - La ricetta di Piccole Ricette
Pasta matta

Pasta matta

Extra:
  • Economica
  • Senza cottura
  • Senza lattosio
  • Vegetariana

Ingredienti

Preparazione Pasta matta

Condividi

La pasta matta è una pasta friabile, realizzata con ingredienti semplici come farina, acqua, olio e sale che non ha bisogno di lunghi tempi di riposo (bastano 30 minuti a temperatura ambiente) e quindi può essere anche preparata all’ultimo momento. Punti a favore di questa pasta: mille, perché è facile e veloce da fare, è più leggera della cugina pasta brisée che è a base di burro e oltretutto può essere stesa molto sottilmente perché risulta davvero elastica, perciò va benone anche per preparare strudel, torte salate, pacchettini ripieni, insomma è davvero una pasta furba!

Per realizzare la pasta matta, setaccia la farina in una ciotola, forma un buco al centro e aggiungi l’acqua, l’aceto, l’olio e il sale, quindi impasta il tutto con le mani fino ad ottenere un composto liscio e molto elastico. Se fosse necessario, potrai aggiungere un goccio di acqua in più. L’aceto non è indispensabile, ma è utile per ottenere una pasta più resistente, in quanto migliora l’estensione della maglia glutinica rendendo la pasta più elastica.

Avvolgi il panetto di pasta in un foglio di pellicola trasparente e lascialo riposare per 30 minuti a temperatura ambiente.

Trascorso il tempo indicato, riprendi l’impasto ed elimina la pellicola trasparente: la pasta matta è pronta per essere stesa allo spessore desiderato e utilizzata nelle ricette che preferisci, proprio come se fosse una normale pasta brisée.

Questa ricetta sarà sufficiente per foderare uno stampo da 28 centimetri di diametro. Se vuoi potrai realizzare la versione senza glutine della pasta matta, semplicemente sostituendo la farina 00 con un mix di farine dietoterapiche senza glutine, come il mix B della Schär e aggiungendo eventualmente un goccio di acqua in più, per ottenere un impasto lavorabile. La grossa differenza, utilizzando una farina senza glutine è che la pasta risulterà molto meno elastica e più friabile una volta cotta.

Articoli correlati


Vota questa ricetta

4.7/5 | 6 voti



Per commentare la ricetta scarica Piccole Ricette la mia app gratuita per iOS e Android

ValentinaPiccoleRicette

Da autodidatta in cucina sperimento per capire la chimica degli alimenti. Sempre alla ricerca, perché il cibo e la cucina non siano solo scienza, ma soprattutto tempo e memoria. O forse solo perché mi piace mangiare.

precedente
Brioche col tuppo
successivo
Perkedel Kentang
  • 3.483 visualizzazioni
  • 35 min
  • 8 porzioni
  • Difficoltà facile
  • 141 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

250 g di farina 00
100 ml di acqua
35 ml di olio di oliva
4 g di sale fino
1 cucchiaino di aceto bianco o di mele
precedente
Brioche col tuppo
successivo
Perkedel Kentang