Ricetta Patè di carciofi - La ricetta di Piccole Ricette
Patè di carciofi

Patè di carciofi

Perfetta per i tuoi antipasti freddi

Extra:
  • Economica
  • Senza glutine
  • Senza lattosio
  • Vegetariana

Ingredienti

Preparazione Patè di carciofi

Condividi

Il Patè di carciofi è una salsa perfetta per preparare tartine, panini imbottiti o perché no, condire un buon piatto di pasta. La preparazione di questo patè non è complicata e volendo, se i carciofi non sono di stagione, potrai utilizzare dei comodissimi cuori di carciofo surgelati. In quel caso, calcola che di solito sono piccolini, quindi utilizzane 8 invece di 6. Stesso discorso se utilizzi carciofi freschi di piccola dimensione.

Per preparare il patè di carciofi, inizia occupandoti dei 6 carciofi: riempi una pentola capiente con acqua fredda e aggiungi il limone tagliato a fette o a spicchi, poi pulisci i carciofi (mi raccomando, usa dei guanti per evitare che ti possano macchiare le mani). Togli le foglie esterne più spesse e dure fino ad arrivare a quelle più chiare e tenere, poi, con un coltello, taglia le sommità spinose e privali anche della parte del gambo più fibrosa e coriacea, conservando circa 5-6 centimetri di gambo. Pela i gambi dei carciofi eliminando le eventuali spine e la parte esterna più filamentosa.

Taglia i cuori di carciofo a metà, privali della barbetta interna poi mettili, man mano che li tagli, nell’acqua assieme al limone. Questo passaggio serve per non far ossidare e scurire i carciofi tagliati.

A questo punto trasferisci la pentola su fuoco vivace e porta ad ebollizione il tutto, lasciando cuocere i carciofi assieme al limone per circa 20-25 minuti o comunque fino a quando i carciofi saranno cotti e teneri.

Una volta cotti, scola i carciofi, elimina il limone e lasciali raffreddare. Nel frattempo metti in un mixer dotato di lame in metallo 100 g di mandorle pelate e azionandolo a scatti riducile in una polvere sottile.

Per questo genere di preparazioni io di solito utilizzo questo https://amzn.to/2qZJ7ZV un tritatutto dotato di 4 lame, che torna molto utile perché le lame poste ad altezze differenti tritano in maniera molto più uniforme e veloce.

Non appena i carciofi saranno freddi o appena tiepidi mettili nel mixer assieme alle mandorle, aggiungi generoso pizzico di sale e 30 g di olio di oliva, quindi aziona nuovamente il mixer fino a quando avrai ottenuto una crema liscia e omogenea.

Il tuo patè di carciofi è pronto per essere servito ma se lo vuoi conservare, puoi metterlo in un barattolino e coprirlo con un filo di olio, in questo modo durerà bene fino a tre giorni, in frigorifero.

Servi il tuo patè di carciofi magari su dei crostoni di pane che puoi realizzare seguendo la ricetta://3366 Pane senza impasto.

Articoli correlati

Per commentare la ricetta scarica Piccole Ricette la mia app gratuita per iOS e Android

ValentinaPiccoleRicette

Da autodidatta in cucina sperimento per capire la chimica degli alimenti. Sempre alla ricerca, perché il cibo e la cucina non siano solo scienza, ma soprattutto tempo e memoria. O forse solo perché mi piace mangiare.

Caprese al forno
precedente
Caprese al forno
Torta alle noci e cannella
successivo
Torta alle noci e cannella
  • 90 min
  • 4 porzioni
  • Difficoltà media
  • 245 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

6 grossi carciofi
1 limone non trattato
100 g di mandorle pelate
olio di oliva q.b.
sale q.b.
Caprese al forno
precedente
Caprese al forno
Torta alle noci e cannella
successivo
Torta alle noci e cannella