Ricetta Polpi al peperone - La ricetta di Piccole Ricette
Polpi al peperone

Polpi al peperone

Un piatto terra e mare raffinato e goloso

Extra:
  • Senza glutine
  • Senza lattosio

Ingredienti

Preparazione Polpi al peperone

Condividi

Tra tutti i molluschi devo annoverare il polpo tra i miei preferiti e questi Polpi al peperone sono stati davvero una scoperta interessante, perché si tratta di un piatto che unisce tutta la bontà del polpo a un ortaggio che apparentemente gli è molto lontano: il peperone. La dolcezza del peperone invece accompagna benissimo la carne del polpo. Per questa ricetta ho utilizzato dei polpi di piccole dimensioni, ma se hai a disposizione un solo polpo più grande, potrai tranquillamente usare quello calcolando che i tempi medi di cottura si aggirano sui 40 minuti per un esemplare da 1 kg.

Per preparare i polpi al peperone, inizia cuocendo i 4 polpi: fai scaldare una pentola di acqua non salata su fuoco vivace, aggiungendo anche uno spicchio di aglio e le due foglie di alloro, poi non appena l’acqua inizierà a bollire, aggiungi i polpi e falli cuocere per circa 20 minuti, trascorsi i quali potrai verificarne la cottura pungendoli alla base dei tentacoli con una forchetta: se i rebbi penetrano facilmente nella carne dei molluschi, allora significa che i polpi sono cotti, quindi puoi spegnere il fuoco e lasciarli raffreddare nell’acqua.

Nel frattempo prepara la crema di peperoni per i tuoi Polpi al peperone: lava bene i 4 peperoni, elimina il torsolo, i semini e i filamenti bianchi interni, quindi riduci la polpa a cubetti.

A parte trita finemente la cipolla, poi fai scaldare un filo di olio di oliva in una padella capiente posta su fuoco vivace e non appena sarà ben caldo metti a rosolare la cipolla per qualche minuto, fino a quando sarà ben appassita.

Unisci a questo punto i peperoni e lasciali rosolare, sempre a fuoco vivace fino a quando saranno ben cotti e rosolati, a quel punto aggiustali di sale e spegni il fuoco, quindi trasferisci il tutto nel bicchiere di un mixer ad immersione e frulla fino ad ottenere una crema uniforme. Assaggia la crema, aggiustala eventualmente di sale e tienila in caldo.

Quando i polpi saranno tiepidi o freddi, toglili dall’acqua, tagliali a pezzi e passali velocemente su di una piastra rovente, giusto qualche minuto.

Per ottenere una grigliatura perfetta, io utilizzo una bistecchiera come questa https://amzn.to/2rbLngJ che essendo in ghisa, trattiene molto bene il calore impedendo sbalzi di temperatura repentini, in questo modo gli alimenti cuociono uniformemente.

Servi i polpi su un letto di crema di peperoni, aggiungendo anche un po’ di spinacini freschi e qualche fetta di pomodoro. Se vuoi rendere più bello il piatto puoi anche aggiungere dei germogli a piacere (che siano di soia, alfa-alfa o porro, come preferisci, vanno benone tutti).

Se ami il polpo allora sarai d’accordo con me che anche cotto in umido è la fine del mondo. Se lo vuoi preparare così, allora puoi seguire la ricetta://3317 Polpo in umido con le patate.

Articoli correlati

Per commentare la ricetta scarica Piccole Ricette la mia app gratuita per iOS e Android

ValentinaPiccoleRicette

Da autodidatta in cucina sperimento per capire la chimica degli alimenti. Sempre alla ricerca, perché il cibo e la cucina non siano solo scienza, ma soprattutto tempo e memoria. O forse solo perché mi piace mangiare.

Crostata al burro d'arachidi
precedente
Crostata al burro d’arachidi
Gnocchi burro e salvia
successivo
Gnocchi burro e salvia
  • 120 min
  • 4 porzioni
  • Difficoltà media
  • 223 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

4 polpi da 250 g ciascuno
2 foglie di alloro
2 peperoni gialli
1 peperone rosso
1 piccola cipolla bianca
1 pomodoro ramato a fettine
100 g di spinacini freschi
olio di oliva q.b.
sale q.b.
Crostata al burro d'arachidi
precedente
Crostata al burro d’arachidi
Gnocchi burro e salvia
successivo
Gnocchi burro e salvia