Ricetta Polpo gamberetti e zucchine - La ricetta di Piccole Ricette
Polpo gamberetti e zucchine

Polpo gamberetti e zucchine

Extra:
  • Piccante
  • Senza glutine
  • Senza lattosio

Ingredienti

Preparazione Polpo gamberetti e zucchine

Condividi

Per realizzare al meglio questa ricetta (ma questo discorso vale per tutte le ricette a base di polpo) è importante che il polpo sia ben pulito e battuto in modo che dopo la cottura risulti morbido. Quindi, se il polpo che hai acquistato non ha subito questi trattamenti, puoi farlo da te in questo modo: apri la sacca lateralmente e svuotala completamente, con un coltello affilato taglia via la porzione degli occhi, poi elimina anche il becco che si trova tra i tentacoli. Fatto questo, batti con un pestello i tentacoli in modo da rompere le fibre e ammorbidirli, quindi lavalo bene sotto acqua corrente per eliminare ogni eventuale residuo di sabbia.

Una volta che il polpo sarà ben lavato e pulito, fallo lessare in acqua bollente non salata per un’ora circa (la cottura è di 20 minuti per ogni 500 g di polpo). Lascia poi raffreddare completamente il polpo nella sua acqua, così resterà morbido. Un altro trucco per far si che risulti morbido, consiste nell’immergere brevemente per 3 o 4 volte i tentacoli del polpo nell’acqua bollente prima di metterlo a bollire.

In una padella posta su fuoco vivace fai soffriggere lo spicchio di aglio intero e sbucciato in un filo di olio di oliva, unisci i gamberoni con il guscio e lasciali rosolare per 2 minuti, poi sfumali con il vino bianco e prosegui la cottura per altri 3 minuti, lasciando evaporare il vino. A questo punto togli i gamberoni dalla padella e al loro posto aggiungi le zucchine a rondelle, aggiustandole di sale e facendole cuocere per qualche minuto a fuoco vivace. Alla fine le zucchine dovranno risultare ancora un po’ croccanti, quindi non farle cuocere troppo.

Mentre le zucchine si rosolano, occupati dei gamberoni: sgusciali tutti con cura eliminando poi anche l’intestino (ossia il filetto nero che si presenta sul dorso del crostaceo) praticando un taglio lungo il dorso e toglilo utilizzando uno stuzzicadenti o un coltello. Lasciali freddare e tienili da parte.

Non appena il polpo sarà freddo, scolalo, elimina la pelle violacea che lo ricopre e taglialo a pezzetti.

Quando le zucchine saranno quasi pronte, unisci i gamberoni sgusciati, il polpo a pezzetti, il peperoncino privato dei semi e tritato e fai saltare il tutto in padella su fuoco vivace per un minuto aggiungendo un pochino di prezzemolo tritato.

A questo punto non ti resta che mettere il tutto in un piatto da portata e servire in tavola. Buon appetito!


Vota questa ricetta




ValentinaPiccoleRicette

Piemontese di origine, Lombarda di adozione. Potrei dire che cucino per passione, ma la verità è che cucino perchè sono una mangiona. Lo sono sempre stata, fin da piccola, anche quando mia madre mi metteva nel piatto le rape o il fegato con le cipolle, non facevo un plissè e ripulivo il piatto, un tritatutto insomma. Poi crescendo invece... non sono cambiata.

precedente
Fagioli e cime di rapa
successivo
Torta autunnale
  • 476 visualizzazioni
  • 50 min
  • 8 porzioni
  • Difficoltà difficile
  • 233 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

1 polpo da 1,5 kg
15 gamberoni freschi
4 zucchine tagliate a rondelle
mezzo bicchiere di vino bianco
1 spicchio di aglio
1 peperoncino fresco tritato
prezzemolo fresco tritato q.b.
olio di oliva q.b.
sale q.b.
precedente
Fagioli e cime di rapa
successivo
Torta autunnale

Carico i commenti...

Commenti

Esegui il login o registrati per commentare.