Ricetta Tortitas con mais - La ricetta di Piccole Ricette
Tortitas con mais

Tortitas con mais

Extra:
  • Economica
  • Vegetariana
Cucina:

Ingredienti

Preparazione Tortitas con mais

Condividi

Le Tortitas sono letteralmente dei Pancakes in stile messicano. Prima di iniziare a prepararle, è doveroso fare una precisazione: le cipolline Cambray sono delle cipolle simili ai nostrani cipollotti verdi, ma con il bulbo più gonfio ed accentuato. Queste cipolline non sono facili da reperire in Italia, ma non preoccuparti, puoi sostituirle con uno scalogno e un cipollotto verde, utilizzando sia il bulbo bianco che la parte verde, eliminando solo le punte più scure e rovinate. Questa ricetta ti consentirà di preparare circa 8 tortitas piccole oppure 4 più grandi.

Per cominciare quindi, in una terrina setaccia la farina assieme al bicarbonato (il bicarbonato svolge la stessa funzione del lievito, quindi puoi sostituirlo tranquillamente con la stessa dose di lievito istantaneo per preparazioni salate), in un’altra ciotola sguscia l’uovo e sbattilo leggermente con il latte, quindi unisci i due composti, ottenendo una pastella liscia e omogenea.

Lascia riposare la pastella per 5 minuti e nel frattempo lava e monda le cipolline, quindi tritale finemente assieme al mais e al prezzemolo, mettendo tutto in un mixer ed azionandolo a scatti fino ad ottenere un composto che somiglia ad una crema.

Incorpora il composto di mais e cipolline alla pastella, aggiungi un pizzico di sale e una macinata di pepe, quindi mescola il tutto con cura.

A questo punto puoi cuocere le tue tortitas, utilizzando se vuoi delle formine rotonde (ad esempio dei coppapasta in metallo) per dare una forma regolare alle tue tortitas, altrimenti puoi procedere senza, versando semplicemente poco impasto in una padella antiaderente leggermente unta con poco olio di semi e posta su fuoco vivace.

A seconda della dimensione della padella puoi preparare due o tre tortitas per volta, lasciandole cuocere due o tre minuti per lato, o comunque fino a quando saranno ben dorate. Una volta cotte, servile in tavola ben calde, magari assieme a una buona insalata e se ami i sapori piccanti, un pochino di Tabasco o salsa Chimay (una salsa messicana molto piccante a base di peperoncini Habanero, che si trova solitamente nei negozi specializzati in prodotti alimentari sudamericani).

Articoli correlati


Vota questa ricetta




ValentinaPiccoleRicette

Da autodidatta in cucina sperimento per capire la chimica degli alimenti. Sempre alla ricerca, perché il cibo e la cucina non siano solo scienza, ma soprattutto tempo e memoria. O forse solo perché mi piace mangiare.

precedente
Insalata di pollo americana
successivo
Sugo alle carote
  • 735 visualizzazioni
  • 30 min
  • 4 porzioni
  • Difficoltà media
  • 533 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

110 g di farina 00 (o di grano saraceno)
1 cucchiaino e mezzo di bicarbonato (o lievito istantaneo per preparazioni salate)
1 uovo grande
150 ml di latte
400 g di mais in scatola ben scolato e sciacquato
2 cipolline Cambray (o 1 cipollotto verde + 1 scalogno)
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
olio di semi per friggere q.b.
sale q.b.
pepe q.b.
precedente
Insalata di pollo americana
successivo
Sugo alle carote

Carico i commenti...

Commenti

Esegui il login o registrati per commentare.