Ricetta Ziti al forno - La ricetta di Piccole Ricette
Ziti al forno

Ziti al forno

La pasta al forno buona e scenografica

Extra:
  • Economica

Ingredienti

Preparazione Ziti al forno

Condividi

Gli Ziti al forno sono un primo piatto ricco e saporito, perfetto per quando si hanno ospiti, perché possono essere preparati con un certo anticipo (anche il giorno prima) e poi cotti in forno solo all’ultimo, così tu dovrai solo infornare e goderti la festa con i tuoi invitati. Oltretutto, questi Ziti al forno sono anche belli da vedere, quindi faranno la loro bella figura, e anche tu!

Per preparare gli ziti al forno, comincia occupandoti della besciamella, che in questo caso è arricchita con formaggio, per risultare ancora più saporita. In una pentola capiente fai sciogliere 50 g di burro e non appena inizierà a spumeggiare vistosamente, aggiungi 50 g di farina 00 e mescola velocemente con una frusta, facendo attenzione che non rimangano grumi.

Lascia cuocere la farina nel burro a fuoco vivace per qualche minuto, mescolando spesso, fino a quando inizierà a diventare leggermente colorita (appena dorata) ed emanerà un leggero profumo di farina tostata.

A questo punto aggiungi 600 ml di latte caldo, mescolando immediatamente con una frusta in maniera da sciogliere subito tutti i grumi ed ottenere un composto liscio e uniforme.

Sempre mescolando, aggiungi alla besciamella un pizzico di sale, un pochino di noce moscata grattugiata e 50 g di grana padano grattugiato, quindi lasciala cuocere per 10 minuti o comunque fino quando sarà ben addensata e cremosa. A quel punto spegni il fuoco e tieni da parte la besciamella.

A parte lega con lo spago da cucina una foglia di alloro, un ciuffo di salvia e un rametto di rosmarino, in maniera che non si disfino durante la cottura e tieni il mazzetto da parte un momento.

Prepara ora il sugo per condire i tuoi Ziti al forno: in una casseruola capiente fai scaldare due o tre cucchiai di olio di oliva, e non appena l’olio sarà ben caldo, metti a soffriggere 30 g di carota tritata, 30 g di sedano tritato e 30 g di cipolla tritata, fino a quando saranno ben appassiti.

Unisci a questo punto 200 g di salsiccia privata della pelle e 200 g di carne macinata di manzo, quindi fai cuocere il tutto, schiacciando bene e sgranandole con una forchetta fino a quando saranno ben cotte.

Aggiungi ora il mazzetto di aromi e un cucchiaio di concentrato di pomodoro, mescola bene e lascia cuocere per altri 2 minuti, trascorsi i quali potrai unire 350 g di passata di pomodoro e un pizzico di sale. Mescola bene, aggiungi 200 ml di brodo di carne e lascia cuocere il sugo per 1 ora circa a fuoco basso, fino a quando il sugo sarà ben ristretto e cotto.

Quando il sugo sarà pronto, spegni il fuoco e lascialo riposare per mezz’oretta e nel frattempo occupati dei 550 g di ziti lunghi.

Porta a bollore una pentola capiente colma di acqua leggermente salata e non appena inizierà a bollire metti a cuocere gli ziti interi, lasciandoli bollire fino a quando saranno molto al dente, indicativamente, puoi calcolare due o tre minuti prima del tempo indicato sulla confezione.

Quando saranno al dente, scolali e mettili ad asciugare su dei canovacci puliti e asciutti, in maniera che non stiano troppo ammassati gli uni sugli altri, in questo modo non si incolleranno fra loro.

Bene, il sugo è pronto, la pasta e la besciamella anche. Ora non ti resta che assemblare il tutto: in una teglia o una pirofila da circa 30 x 22 centimetri stendi uno strato sottile di besciamella, poi ricoprilo con un pochino di sugo e componi il primo strato di ziti, disponendoli dritti, uno di fianco all’altro.

Solitamente, quando voglio portare in tavola direttamente la teglia, utilizzo una pirofila come questa https://amzn.to/2CQEdqk che è molto bella e fa la sua gran figura.

Spalma questo primo strato di ziti con un pochino di besciamella, ricopri tutto con uno stato di sugo e cospargi con un pochino di grana padano grattugiato e caciocavallo grattugiato, poi realizza il secondo strato di ziti e continua in questo modo fino ad esaurimento degli ingredienti, terminando con uno strato di besciamella, sugo, grana padano e caciocavallo.

Una volta composta la teglia, lascia riposare i tuoi ziti per mezz’ora (o trasferiscili in frigorifero fino al momento di cuocerli, se li hai preparati il giorno prima).

Un’oretta prima di servire i tuoi Ziti al forno, scalda il forno in modalità statica a 180 °C e non appena raggiungerà la temperatura impostata, inforna la teglia di ziti e lasciali cuocere per 30-35 minuti, trascorsi i quali potrai accendere il grill e farli gratinare per 5 minuti.

Quando saranno pronti, sfornali e lasciali riposare per 10 minuti, in questo modo sarà più facile tagliarli e servirli.

Se invece sei alla ricerca di un primo piatto decisamente più semplice da preparare, allora ti consiglio di dare un’occhiata alla mia ricetta://3417 Cannelloni al prosciutto e formaggio.

Articoli correlati


Vota questa ricetta




Per commentare la ricetta scarica Piccole Ricette la mia app gratuita per iOS e Android

ValentinaPiccoleRicette

Da autodidatta in cucina sperimento per capire la chimica degli alimenti. Sempre alla ricerca, perché il cibo e la cucina non siano solo scienza, ma soprattutto tempo e memoria. O forse solo perché mi piace mangiare.

Rolata di Natale
precedente
Rolata di Natale
Polpette di ricotta ai funghi
successivo
Polpette di ricotta ai funghi
  • 509 visualizzazioni
  • 240 min
  • 6 porzioni
  • Difficoltà difficile
  • 688 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

550 g di ziti lunghi
30 g di carota tritata
30 g di sedano tritato
30 g di cipolla tritata
200 g di salsiccia privata della pelle
200 g di carne macinata di manzo
1 foglia di alloro
1 ciuffo di salvia
1 rametto di rosmarino
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
350 g di passata di pomodoro
200 ml di brodo di carne
600 ml di latte caldo
50 g di burro
50 g di farina 00
120 g di grana padano grattugiato
1 pizzico di noce moscata
200 g di caciocavallo grattugiato grossolanamente
olio di oliva q.b.
sale q.b.
Rolata di Natale
precedente
Rolata di Natale
Polpette di ricotta ai funghi
successivo
Polpette di ricotta ai funghi