Ricetta Barchette di pane al forno - La ricetta di Piccole Ricette
Barchette di pane al forno

Barchette di pane al forno

Il pane ripieno più goloso che c'è

Extra:
  • Economica
  • Piccante

Un delizioso pane ripieno che può essere servito come piatto unico o come sostanzioso antipasto.

Ingredienti

Preparazione Barchette di pane al forno

Condividi

Le barchette di pane al forno sono un golosissimo pane ripieno, che può essere servito sia come piatto unico che come antipasto sostanzioso. Io le ho farcite con peperoni, pomodori, formaggio, cipollotto e salame piccante, ma se vuoi puoi cambiare gli ingredienti della farcia secondo i tuoi gusti.

Per cominciare, prepara tutti gli ingredienti, quindi grattugia 100 g di provola, taglia il cipollotto a rondelle (compresa la parte verde), riduci a cubetti 50 g di peperone rosso e 50 g di peperone giallo, taglia a pezzetti il salame piccante e a cubetti il pomodoro.

In una ciotola mescola tutti questi ingredienti, condiscili con un filo di olio e un pizzico di sale, poi tieni in ripieno da parte.

Realizza ora le barchette di pane: con un coltello affilato pratica un’incisione rettangolare sui due francesini, poi schiaccia la crosta e la mollica al centro in modo da appiattirle e ottenere così delle barchette. Se vedi che non riesci ad appiattire abbastanza il pane, puoi eliminare la parte centrale.

Riempi le barchette di pane con il ripieno, pressandolo leggermente per evitare che fuoriesca in cottura, poi avvolgile con un foglio di alluminio e disponile su di una placca foderata con la carta da forno, trasferiscile nel forno preriscaldato in modalità statica a 180 °C per circa 15-20 minuti o comunque fino a quando il formaggio sarà fuso. Se vuoi, puoi accendere il grill durante gli ultimi minuti di cottura, eliminando l’alluminio, se le vuoi più dorate.

Una volta cotte, servile immediatamente e attenzione alle dita, scottano!


Vota questa ricetta

5/5 | 2 voti



ValentinaPiccoleRicette

Piemontese di origine, Lombarda di adozione. Potrei dire che cucino per passione, ma la verità è che cucino perchè sono una mangiona. Lo sono sempre stata, fin da piccola, anche quando mia madre mi metteva nel piatto le rape o il fegato con le cipolle, non facevo un plissè e ripulivo il piatto, un tritatutto insomma. Poi crescendo invece... non sono cambiata.

precedente
Polpette di salmone e spinacini
successivo
Pizza di cavolfiore
  • 936 visualizzazioni
  • 40 min
  • 2 porzioni
  • Difficoltà media
  • 591 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

2 francesini o sfilatini morbidi
1 cipollotto verde
100 g di provola o scamorza dolce
50 g di peperone rosso
50 g di peperone giallo
4 fette spesse di salame piccante
1 piccolo pomodoro ramato
olio di oliva q.b.
sale q.b.
precedente
Polpette di salmone e spinacini
successivo
Pizza di cavolfiore

Carico i commenti...

Commenti

Esegui il login o registrati per commentare.