Ricetta Centrifugato rinvigorente al lime - La ricetta di Piccole Ricette

Centrifugato rinvigorente al lime

Extra:
  • Piccante
  • Senza cottura
  • Senza glutine
  • Senza lattosio
  • Vegetariana

Ingredienti

Preparazione Centrifugato rinvigorente al lime

Condividi

Il centrifugato rinvigorente al lime è una bevanda ideale da gustare a colazione, per affrontare la giornata al meglio, soprattutto in vista di un’intensa attività fisica. Questo centrifugato, contiene inoltre una buona dose potassio che, oltre a contrastare la disidratazione, aiuta anche il tono muscolare.

Con queste dosi ricaverai circa 400 ml di succo, anche se la quantità può variare in base alla dimensione dei frutti e/o delle verdure utilizzate e al loro contenuto di acqua.

Per preparare questo centrifugato elimina la scorza all’ananas (ti serviranno 400 g di ananas pulito), sbuccia i lime e centrifuga questi ingredienti, poi versa il centrifugato nel bicchiere, aggiungi due cucchiaini di miele e mescola bene. Una volta pronto, bevi il succo appena preparato, in questo modo i benefici e il gusto saranno maggiori.

Ecco gli ingredienti di questo centrifugato e le loro proprietà.

Il lime è un agrume molto ricco di vitamina C, è un potente antiossidante, battericida e antisettico, combatte i problemi legati alle infezioni della gola; è un tonico del sistema nervoso e aiuta a tenere sotto controllo la pressione. Grazie all’alto contenuto di vitamina C, il lime aiuta a rafforzare le difese immunitarie, proteggendo dalle malattie da raffreddamento; aiuta in caso di emorragie gengivali ed è molto utile contro l’alito cattivo. Il lime è anche depurativo, drenante, ottimo per combattere la cellulite ed è un prezioso alleato per eliminare i liquidi in eccesso.

L’ananas possiede proprietà depurative e disintossicanti, inoltre grazie al contenuto di bromelina, facilita la digestione, soprattutto dopo pasti abbondanti e ricchi di proteine. Le sue proprietà diuretiche ne fanno un ottimo alleato contro la ritenzione idrica: viene infatti consigliato in caso di cellulite poiché, oltre a svolgere un’efficace azione drenante, favorisce il riassorbimento del gonfiore.

Il miele non è semplicemente un dolcificante; una delle sue più importanti funzioni è quella antibatterica e antibiotica: molti tipi di miele contengono notevoli quantità di perossido di idrogeno, cioè di acqua ossigenata, la stessa che si usa di solito per disinfettare le ferite. Per ottenere il massimo effetto battericida, bisogna però utilizzare il miele grezzo, non trattato. Il fruttosio contenuto nel miele, conferisce un potere dolcificante particolare e un prolungato effetto energetico.

Se non possiedi una centrifuga, puoi frullare gli ingredienti e filtrare il succo con un colino. La preparazione sarà più lunga e il succo estratto sarà in quantità minore, ma il risultato avrà comunque un buon sapore. In alternativa puoi anche non filtrarlo, in questo modo però otterrai un succo molto più denso.

Articoli correlati


Vota questa ricetta




ValentinaPiccoleRicette

Da autodidatta in cucina sperimento per capire la chimica degli alimenti. Sempre alla ricerca, perché il cibo e la cucina non siano solo scienza, ma soprattutto tempo e memoria. O forse solo perché mi piace mangiare.

precedente
Impasto per pizza integrale
successivo
Pizzette di Halloween
  • 673 visualizzazioni
  • 10 min
  • 1 porzioni
  • Difficoltà facile
  • 175 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

2 lime
400 g di ananas
2 cucchiaini di miele di acacia
precedente
Impasto per pizza integrale
successivo
Pizzette di Halloween

Carico i commenti...

Commenti

Esegui il login o registrati per commentare.