Ricetta Muffin al limone - La ricetta di Piccole Ricette
Muffin al limone

Muffin al limone

Deliziosamente aromatizzati al limone

Extra:
  • Economica
  • Vegetariana

Ingredienti

Preparazione Muffin al limone

Condividi

I muffin al limone sono dei piccoli pezzi di paradiso, perfetti per la colazione o la merenda di tutta la famiglia, sono sicura che li apprezzeranno tutti! Soffici e burrosi proprio come da tradizione, questi dolcetti tipicamente anglosassoni sono perfetti anche per essere personalizzati con il “vestito” che preferisci, infatti i pirottini di carta nei quali si versa l’impasto possono diventare l’abito ideale per presentare al meglio i tuoi muffin in ogni occasione: dalla semplice colazione, a una festa di compleanno, un battesimo, o perché no, per San Valentino.

Per preparare i muffin al limone, inizia setacciando in una ciotola 150 g di farina 00 assieme a 40 g di amido di mais, 8 g di lievito vanigliato per dolci e 1 pizzico di sale, quindi tieni da parte questo mix secco.

In un’altra ciotola rompi le due uova, poi aggiungi 90 g di zucchero semolato e 40 g di burro fuso, quindi sbatti bene questi ingredienti con una frusta fino a quando saranno ben amalgamati.

Aggiungi a questo punto la scorza e il succo spremuto di 1 limone non trattato, 1 fialetta da 5 ml di aroma al limone e 125 g di yogurt al limone, quindi sbatti ancora tutto quanto fino a quando gli ingredienti saranno ben amalgamati.

Unisci il mix secco di farina al composto umido, mescolando con una frusta quel tanto che basta ad ottenere un composto abbastanza omogeneo. Non è necessario mescolare a lungo, infatti per ottenere dei muffin davvero soffici è meglio mescolare per poco tempo, così eviterai la formazione della maglia glutina che renderebbe i tuoi muffin più gommosi e meno soffici.

Versa il composto distribuendolo equamente in 6 stampini da muffin foderati con i classici pirottini di carta, poi metti a cuocere i tuoi muffin al limone nel forno preriscaldato in modalità statica a 180 °C per circa 25-30 minuti o comunque fino a quando saranno ben cotti e dorati in superficie.

Di solito per prepararli io utilizzo questo https://amzn.to/2pIqOYY ossia uno stampo da 6 muffin.

Per verificarne la cottura, fai la prova dello stecchino, infilando uno stecco di legno al centro di un muffin: se esce asciutto e senza impasto cremoso attaccato, significa che sono pronti e che possono essere sfornati, altrimenti rimettili nel forno e prosegui la cottura per 5 minuti, poi ripeti la prova.

Una volta cotti, sfornali e lasciali raffreddare completamente, prima di gustarli!

E se vuoi provare un’altra versione davvero deliziosa, prepara la ricetta://3405 Muffin ai mirtilli.

Articoli correlati


Vota questa ricetta

5/5 | 1 voti



Per commentare la ricetta scarica Piccole Ricette la mia app gratuita per iOS e Android

ValentinaPiccoleRicette

Da autodidatta in cucina sperimento per capire la chimica degli alimenti. Sempre alla ricerca, perché il cibo e la cucina non siano solo scienza, ma soprattutto tempo e memoria. O forse solo perché mi piace mangiare.

Zuppa di patate e salmone
precedente
Zuppa di patate e salmone
Sedani rigati ai carciofi
successivo
Sedani rigati ai carciofi
  • 381 visualizzazioni
  • 90 min
  • 6 porzioni
  • Difficoltà media
  • 257 Kcal

Condividilo sui tuoi social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

150 g di farina 00
40 g di amido di mais
8 g di lievito vanigliato per dolci
1 pizzico di sale
2 uova medie
90 g di zucchero semolato
40 g di burro fuso
1 limone non trattato
1 fialetta da 5 ml di aroma al limone
125 g di yogurt al limone
Zuppa di patate e salmone
precedente
Zuppa di patate e salmone
Sedani rigati ai carciofi
successivo
Sedani rigati ai carciofi